The news is by your side.

Proroga tasse sospese, Rainaldi (Confindustria): lavoriamo a soluzione definitiva, imprese protagoniste negoziato

14

L’Aquila. “La proroga di sei mesi per la restituzione delle tasse sospese dopo il sisma del 2009, più che mai in questo momento, rappresenta un risultato importante, anche se non definivito, per le imprese e per il sistema economico locale che ha lavorato molto, in questi anni, e si è speso per una chiusura positiva della vertenza”. E’ quanto dichiara Ezio Rainaldi, già delegato alla ricostruzione di Confindustria L’Aquila Abruzzo Interno ed eletto delegato regionale alla ricostruzione nell’ultima giunta di Confindustria Abruzzo, “la proroga non era affatto scontata”, afferma Rainaldi, “in quanto è un atto di Governo che va votato e per questo ringraziamo la nostra parlamentare che ha seguito da vicino tutti i passaggi della vicenda. Ma è ancora più motivata e giustificata, in quanto le associazioni di categoria sono stretto contatto con i rappresentanti del Governo con un ruolo da protagoniste nel negoziato, mentre fino a qualche tempo fa i risultati venivano portati direttamente da Roma. Le azioni successive, adesso, verteranno sul concetto del “de minimis”, sul quale insisteremo con la Comunità Europea, pur sapendo che si tratta di uno scoglio duro da superare, e su una soluzione adeguata, dal punto di vista tecnico, per dimostrare che, da parte delle aziende aquilane, non c’è stato alcun tipo di concorrenza all’Europa con l’aiuto ricevuto”.

Rainaldi parla di “una battaglia che sarà ancora lunga, ma che ci auguriamo”, sottolinea, “di chiudere in via definitiva nel prossimo semestre con un’interlocuzione costante con il Governo e senza crisi politiche che possano inficiarne il percorso per arrivare ad un accordo con l’Ue. Le imprese sono stremate da una trattativa che si trascina da anni, con continue proroghe e rinvii: le aziende hanno necessità di ricostruire un tessuto economico e produttivo del territorio che le accompagni verso nuove forme di sviluppo. Da neo eletto in Confindustria regionale, con la delega alla ricostruzione”, conclude Rainaldi, “spingerò sulla convergenza su un progetto comune. Sarà mio compito, e parte integrante del ruolo che mi è stato affidato, presentare un programma che possa supportare le imprese e dare il giusto sostegno alla rinascita dei territori colpiti dal sisma”.

Articoli più letti

Ultimi articoli