The news is by your side.

Progetto Sipla per la protezione dei lavoratori agricoli attivo anche in Abruzzo

82
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

L’Aquila. Il progetto Sipla (Sistema Integrato per la Protezioni dei Lavoratori Agricoli) è una rete nazionale di presidi e servizi territoriali nata per proteggere e sostenere i lavoratori agricoli stranieri contro forme di caporalato, lavoro irregolare e sfruttamento lavorativo. Formata da oltre 50 soggetti del terzo settore distribuiti in 14 regioni, la Rete Sipla è promossa da ARCI e dal Consorzio Communitas ed è co-finanziato dal Ministero dell’Interno attraverso il Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014-2020. La rete nasce in continuità con il progetto Presidio di Caritas Italiana e grazie alla partecipazione dell’Ufficio Politiche Migratorie e Asilo di Caritas Italiana.

La rete è organizzata geograficamente in Sipla Sud, con ARCI ente capofila e il coinvolgimento di 6 regioni del centro-sud (Abruzzo, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia), e Sipla Nord, con il Consorzio Communitas ente capofila e il coinvolgimento di 8 Regioni del centro-nord (Lazio, Toscana, Emilia Romagna, Liguria, Piemonte, Lombardia, Trentino Alto Adige).
Il progetto prevede la creazione di un sistema integrato in grado di agire a più livelli: da un lato azioni di advocacy e di promozione di accordi e protocolli di intesa con le aziende e la grande distribuzione finalizzati alla creazione di una Rete di Aziende Agricole di Qualità, e dall’altro la presa in carico di potenziali vittime e/o vittime di sfruttamento lavorativo con l’attivazione di interventi di tutela legale e sanitaria, orientamento, assistenza, formazione, inserimento lavorativo e inserimento abitativo.
In Abruzzo le attività sono gestite da una rete formata da ARCI Pescara, Fondazione Caritas dell’Arcidiocesi di Pescara – Penne e ARCI l’Aquila, ma SIPLA sta ulteriormente implementando il progetto coinvolgendo le aziende agricole e le associazioni di categoria dei lavoratori e dei datori di lavoro. Tutte le attività progettuali realizzate o in corso di realizzazione, inoltre, integrano e interagiscono con tutti gli altri presidi precedentemente attivi e con gli altri soggetti impegnati nella costruzione di percorsi di inclusione sociale e lavorativa nel settore dell’agricoltura.
Per qualsiasi informazione sul progetto si può visitare il sito https://www.retesipla.it/ o ci si può rivolgere allo Sportello SIPLA attivo presso la sede dell’ARCI Pescara in via Venezia 4. Allo sportello, aperto il martedì, il mercoledì e il venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e il lunedì e il giovedì dalle 14.30 alle 18.30, si accede previo appuntamento da fissare chiamando il numero telefonico 085.2059771 oppure scrivendo all’indirizzo email [email protected]arcipescara.org.

Articoli più letti

Ultimi articoli