The news is by your side.

Progetto borghi per rilanciare turismo in Abruzzo, Lolli chiama a raccolta i sindaci

3

L’Aquila. L’assessore al Turismo, Giovanni Lolli, chiama a raccolta i sindaci abruzzesi per il lancio del progetto nazionale “Borghi­ Viaggio Italiano”, azione interregionale, coordinata dalla Regione Emilia­Romagna, finalizzata a mettere in rete eccellenze architettoniche, paesaggistiche e urbanistiche. Domani, 15 marzo, alle ore 16:30 presso l’auditorium di Palazzo Silone all’Aquila l’assessore al Turismo incontrerà gli amministratori di 60 comuni abruzzesi che a vario titolo fanno parte di associazioni nazionali per la tutela e la valorizzazione dei Borghi antichi. L’obiettivo del progetto è la tutela del patrimonio storico, culturale, ambientale diffuso in 800 borghi sul territorio nazionale. In questo modo s’intende promuovere le attività turistico ­ ricettive e creare un indotto in grado di dare sostegno allo sviluppo economico del Paese.

L’iniziativa condivisa con 18 Regioni (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria, Veneto) è unica e strategica a livello nazionale e accompagnerà le realtà turisticamente più attrattive presenti tra i tanti borghi italiani verso la costituzione di una “rete delle reti”, l’anima dell’Italia che emoziona. “Su questo fronte l’Abruzzo può dire molto e soprattutto presentare un prodotto di qualità ­ spiega l’assessore Giovanni Lolli ­. La partecipazione della Regione a questo progetto è finalizzata ad orientare le politiche di settore al fine di promuovere in modo efficace e riconoscibile l’Abruzzo come destinazione turistica. L’incontro di domani all’Aquila ­ conclude Lolli ­ apre di fatto una fase di ascolto e condivisione con quei comuni che possono entrare nel progetto interregionale”.

Articoli più letti

Ultimi articoli