The news is by your side.

Presto uno Skate Park al porto turistico di Pescara. Mascia: un impianto sicuro in un’area già infrastutturata sarà un’attrazione

160

Pescara. Partiranno domani, nell’area del porto turistico Marina di Pescara, i lavori per la realizzazione dello Skate Park, finanziato con i Fondi Par Fsc, destinati alle attività sportive.

Uno spazio dedicato prevalentemente ai ragazzi, che avranno così la possibilità di usufruire di un impianto sicuro e adeguato, anche dal punto di vista della pavimentazione, senza essere costretti ad adattarsi in aree precarie, da condividere spesso con pedoni e ciclisti. Nello stesso tempo, piazze e marciapiedi saranno sicuramente più tranquille anche per i cittadini.

“La scelta di localizzare lo Skate Park all’interno del porto turistico nasce dall’esigenza di portare i ragazzi in un’area già infrastrutturata, con buoni servizi, come bar e punti di ristoro, e facilmente raggiungibile. – sottolinea l’assessore ai Lavori pubblici Luigi Albore Mascia, che ha dato la spinta decisiva alla realizzazione dell’impianto – la vicinanza con l’asse attrezzato rende il nostro Skate Park interessante anche per chi arriva da fuori città. Il plus è la raggiungibilità anche attraverso la rete delle piste ciclabili che attraversa la città”.

I lavori avranno un costo che sfiora gli 80mila euro e dovranno essere realizzati in 60 giorni.

Sarà realizzata una piastra in cemento industriale dalle dimensioni di 361,50 metri quadri, su cui verranno posizionati rampe e blocchi per le evoluzioni.

Aderendo alla normativa per la sicurezza, sarà predisposta una fascia di rispetto di 2 metri.

Il percorso, inoltre, è studiato in maniera tale da mantenere una distanza tra i diversi elementi (la cui altezza varia dai 25-30 cm ai 130 cm) che permetta la rincorsa necessaria per il superamento di rampe e blocchi.

La realizzazione sarà dunque adatta sia agli skaters più esperti che ai principianti.

Gli elementi saranno realizzate con una struttura portante in legno di larice e le rampe non saranno fissate a terra, ma solo appoggiate e saranno, dunque, amovibili.

Articoli più letti

Ultimi articoli