The news is by your side.

Prende vita la Fondazione Bruno Ballone: promuoverà impresa e cultura sul territorio

9

Teramo. A dieci anni esatti dalla scomparsa del giovane imprenditore, Bruno Ballone, domenica 4 ottobre è stato stipulato a Teramo l’atto di costituzione della “Fondazione Bruno Ballone”. L’ente senza scopo di lucro nasce con l’obiettivo e il compito di promuovere le attività imprenditoriali e culturali, declinate in tutti i loro aspetti, all’interno del territorio locale e nazionale. “La firma dell’atto costitutivo rappresenta il primo passo di un lungo e si spera fruttuoso cammino della Fondazione, che si propone di realizzare eventi formativi e culturali, progetti di sostegno sociale, collaborazioni stabili con gli enti e le istituzioni, fungendo da stimolo per il progresso e la crescita del nostro territorio”, dichiara il Presidente della Fondazione e padre di Bruno, Agostino Ballone. “Bruno non era solo un imprenditore determinato e un ragazzo stimato, ma era soprattutto un giovane brillante e per tanti un amico speciale, sempre sorridente, grintoso e ottimista. Ci ha lasciato un’importante eredità che sentiamo e auspichiamo di voler perpetuare attraverso le attività della Fondazione, con lo stesso stimolo di intraprendenza e altruismo che lo hanno sempre contraddistinto.” – così aggiunge Antonella Ballone.

Bruno Ballone nasce a Teramo il 9 gennaio del 1977. Con una forte predisposizione per le attività sportive, fin da piccolo amava tutti gli sport, in particolare il basket, nel quale ha militato in diverse squadre dal Silvi al Pedaso, al Campli in serie B. Era anche molto tifoso del Teramo Basket, la squadra della sua amata città, dove viveva e lavorava. Dopo la laurea in giurisprudenza all’Università di Teramo, comincia a lavorare nell’azienda di famiglia, la Baltour, in cui era impegnato con ottimi risultati nel settore del turismo ricettivo e dei trasporti. Bruno era anche molto attivo nel mondo dell’associazionismo, in particolare nel gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria nel quale ha ricoperto il ruolo di vicepresidente, apportando idee e progetti stimolanti, con una visione sempre aggregante e mai divisiva. Bruno scompare prematuramente all’età di 33 anni, il 4 ottobre del 2010.

Il presidente e fondatore Comm. Agostino Ballone guiderà le future attività insieme ai membri della famiglia, la sig.ra Maria Giovanna Ciarrocchi, Antonella Ballone e Sergio di Sabatino. A completare il consiglio di amministrazione sono stati nominati, nell’atto costitutivo stipulato presso lo studio notarile Vincenti di Teramo, l’avv. Francesco Saverio Franchi, il dott. Niki Bartolini e il dott. Maurizio Di Provvido. Parte integrante della compagine dell’ente saranno anche i venti membri fondatori, che hanno tenuto vivo in questi anni il ricordo di Bruno e che parteciperanno operativamente alle iniziative della Fondazione, dopo che siano state espletate le formalità di legge. Accanto al direttivo sarà formato un comitato scientifico con il coinvolgimento di dieci membri, espressione delle migliori professionalità sul territorio, che avranno il compito di apportare le proprie competenze scientifiche e culturali nei rispettivi ambiti di appartenenza.

Articoli più letti

Ultimi articoli