The news is by your side.

Premio scuola digitale: vince la città del futuro con la difesa dell’ambiente

24

Teramo. Si è svolta venerdì 23 Aprile la fase Provinciale del Premio Scuola Digitale organizzata dall’ I.I.S. DelficoMontauti, Scuola Polo per la provincia di Teramo.

L’evento, curato dai giovani professionisti teramani di Wide Open Coworking, ha visto la partecipazione di novescuole finaliste di I e II ciclo della Provincia, con altrettanti progetti in gara.

Per il I ciclo gli Istituti Comprensivi di CastellaltoCellino, CivitellaTorricella, Mosciano S.AngeloBellante, Teramo 4 San Nicolò a Tordino, Silvi e Teramo 5 VillaVomanoBasciano; per il II cicloil Liceo Statale “G.Milli di Teramo, gli I.I.S AlessandriniMarino e Delfico Montauti di Teramo.

Una competizione entusiasmante che, per l’innovatività, l’alto contenuto di conoscenza tecnica e la qualità espositiva degli alunni, ha reso non semplice il compito della giuria tecnica coordinata dal Prof. Giuliano Bocchia, Dirigente Tecnico dell’USR Abruzzo.

Dopo attenta e motivata valutazione, sono risultate vincitrici per la Sezione I Ciclo le classi terze della Scuola secondaria di I grado di Mosciano S. Angelo con il progetto Futuristic city 2050che prospetta lo sviluppo di una città futuristica e la pianificazione della difesa dell’ambiente.

Sono risultati vincitori per la Sezione II Ciclo gli studenti delle classi II H e IIIH del Liceo Classico Europeo dell’I.I.S. DelficoMontauticon il progetto FRANCIA ITALIA Il virtuale che unisce, nato dall’esigenza di potenziare le competenze linguistiche degli studenti, ha utilizzato attività di comunicazione alternative per la realizzazione diuno scambio interculturale con studenti francesi.

Le scuole vincitrici, cui è stato assegnato un premio in denaro del valore di 1000 euro, accedono alla fase regionale prevista entro il mese di Maggio. Si sono classificatial secondo posto per le rispettive categorie l’Istituto Comprensivo CivitellaTorricella, con il progetto L’Urlando spaesato nel Fantasy Wood e il Liceo Statale “ G.Milli” di Teramo,con il progettoBooktrailer Milli Café; al terzo posto, per le rispettive categorie,l’Istituto Comprensivo “ G.Pascoli” di Silvi , con il progetto A caccia di informazioni…digital hunterse l’I.I.S. AlessandriniMarino, con il progetto L’importanza della simulazione nella didattica digitale.

Lo svolgimento on line dell’eventoha costituito una doppia opportunità per il Liceo Classico che ha saputo confrontarsi con padronanza e competenza nell’organizzazione e proporsi come scuola digitale.

Una sfida vinta per una scuola il cui curricolo classico costituisce il valore aggiunto nella costruzione di umanesimo digitale volto a recuperare la centralità dell’uomo rispetto alla tecnologia.

Articoli più letti

Ultimi articoli