The news is by your side.

Poste Italiane, un “restyling” per le storiche cassette postali rosse anche nei piccoli Comuni dell’Aquilano

129

L’Aquila. Anche nella provincia dell’Aquila, le cassette postali “cambiano look”. In linea con la sua missione sociale, infatti, Poste Italiane ha avviato nelle aree dei piccoli Comuni il progetto “Decoro Urbano” che prevede, tra le altre iniziative, la sostituzione e la manutenzione straordinaria delle vecchie cassette postali, per riqualificare lo spazio urbano.

Le storiche cassette rosse che dal 1961 arredano le nostre città, anno in cui fu installata la prima cassetta del modello attuale, sono interessate da un programma di restyling, sostituzione e manutenzione straordinaria, che permetterà loro di tornare a splendere del tipico colore rosso fiammante. Le nuove installazioni ad oggi hanno interessato 21 comuni aquilani e il progetto coinvolgerà a breve le altre piccole realtà della provincia. Nello specifico, le nuove cassette di impostazione sono già state sostituite nei comuni di Gioia dei Marsi, Alfedena, Barisciano, Bugnara, Cagnano Amiterno, Calascio, Canistro, Capitignano, Caporciano, Carapelle Calvisio, Castel del Monte, Castellafiume, Castelvecchio Calvisio, Civita d’Antino, Collelongo, Fontecchio, Ocre, San Pio delle Camere, Santo Stefano di Sessanio, Tione degli Abruzzi e Villa Sant’Angelo.

L’intervento è parte del programma dei “dieci impegni” per i Comuni italiani con meno di 5.000 abitanti promosso dall’amministratore delegato Matteo Del Fante in occasione dell’incontro con i sindaci d’Italia dello scorso 26 novembre a Roma. L’effettiva realizzazione di tali impegni è consultabile sul sito www.posteitaliane.it/piccoli-comuni. L’iniziativa è coerente con i principi ESG sull’ambiente, il sociale e il governo di impresa, rispettati dalle aziende socialmente responsabili, che contribuiscono allo sviluppo sostenibile del Paese.

Articoli più letti

Ultimi articoli