The news is by your side.

Polemica in Abruzzo sulle iscrizioni al liceo di Atri, Regione sostiene ragioni del sindaco

66

Atri. “La Regione Abruzzo sostiene le ragioni del sindaco di Atri e degli studenti che hanno scelto l’iscrizione al liceo scientifico a indirizzo sportivo per l’anno scolastico 2021/22″. Lo ha dichiarato il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio.

“È paradossale che”, spiega Marsilio,” ormai da troppi anni ci si ritrovi quasi sempre a dover chiudere classi o intere scuole perché gli alunni diminuiscono, soprattutto nelle aree interne dove non reggono determinati parametri, e quando invece ci sono richieste importanti si costringono i ragazzi a scegliere altri indirizzi o altri luoghi”.

“Il sindaco ha pienamente ragione nella sua protesta e noi sosterremo insieme a lui, nei confronti del Ministro dell’Istruzione, questa protesta affinché autorizzi l’apertura della seconda classe così da consentire la frequenza a tutti gli studenti che desiderano iscriversi. Un liceo sul quale intanto la Regione Abruzzo era già all’opera per chiedere il riconoscimento del convitto e potenziare ulteriormente questa importante e apprezzata istituzione scolastica”, conclude  Marco Marsilio.

Articoli più letti

Ultimi articoli