The news is by your side.

Picchia e minaccia la madre perché lo rimprovera, arrestato giovane teramano

0

Carabinieri arresto manetteTeramo. Picchia la madre che lo aveva rimproverato, la minaccia (non sarebbe la prima volta) e finisce in galera. Un giovane di 26 anni di Teramo, ieri notte, intorno all’una, ha iniziato ad inveire contro il genitore indirizzandole minacce pesanti prima di alzare le mani su di lei. Quando sono arrivati i carabinieri del nucleo operativo radiomobile della Compagnia di Teramo, il ragazzo (con qualche problema di droga) ha inveito anche contro di loro. A quel punto sono scattate le manette per maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale. L’arresto e’ stato convalidato ed il giudice ha disposto il trasferimento in carcere. La madre e’ stata medicata all’ospedale per ferite leggere. Ai carabinieri, i familiari del 26enne hanno raccontato che non e’ la prima volta che da’ in escandescenza aggredendo e distruggendo cio’ che gli capita a tiro.

Articoli più letti

Ultimi articoli