The news is by your side.

Pestato a sangue da dieci armati di mazze da baseball, grave un giovane di 24 anni

3

Chieti. Federico M., 24 anni di Chieti Scalo, è stato pestato con mazze da baseball riportando la frattura di testa, zigomi e fronte, e una grave emorragia cerebrale. posto-di-blocco-carabinieri-notteE’ accaduto alle 3.30 della scorsa notte all’uscita di un pub di via Pescara. A dare l’allarme, nel cuore della notte, è stato un cittadino che ha assistito alla scena violenta dal balcone, ma quando i carabinieri e la polizia si precipitano sul posto a sirene spiegate, non c’è più nessuno. Federico viene raccolto dal marciapiede da un amico e trasportato in auto al pronto soccorso del policlinico. Le sue condizioni appaiono subito gravi, ma il giovane non sembra essere in pericolo di vita. Viene ricoverato in prognosi riservata nel reparto di Neurologia, sottoposto alla Tac e sedato. Ma non è escluso che i medici decidano di trasferirlo nel reparto di Neurochirurgia dell’ospedale di Pescara per farlo sottoporre a un intervento che riduca l’emorragia cerebrale. Le indagini sono portate avanti dai carabinieri nel nucleo operativo dello Scalo che hanno subito informato il magistrato di turno, Giuseppe Falasca, e ascoltato, in qualità di testimoni, i titolari del pub “Il Baffo” di via Pescara, già in passato, nel 2013 e poi nel 2014, scenario di risse. E’ confermato invece il fatto che si tratti di una spedizione punitiva mirata non contro il 24enne ma verso un suo amico, per un precedente episodio di violenza.

Articoli più letti

Ultimi articoli