The news is by your side.

Pescara al centro della rete degli autobus verdi con corse a partire da un euro

2

Pescara. Pescara sempre più al centro della rete di FlixBus: la start-up degli autobus verdi che, dall’approdo in Italia lo scorso luglio, ha rivoluzionato la mobilità in Italia e in Europa, potenzia i collegamenti dalla città abruzzese verso Venezia (Mestre), Rimini eAncona, incrementando le opportunità di viaggio verso alcune delle principali città del versante adriatico. flixibusCon la nuova linea, FlixBus inaugura inoltre connessioni con Trieste e Forlì, che portano a 16 il numero delle città collegate con Pescara e si aggiungono ai collegamenti già disponibili: tra le destinazioni raggiungibili dalla città abruzzese, si possono contare, infatti, tra le altre, Milano, Bologna, Foggia, Bari, Brindisi e Lecce. Le corse saranno operative a partire da giovedì 28 aprile e verranno effettuate dal terminal autobus di Corso Vittorio Emanuele II, per essere ulteriormente potenziate a partire dal 26 maggio, quando un secondo autobus effettuerà lo stesso percorso, raddoppiando le connessioni. I biglietti sono già prenotabili dal sito www.flixbus.it, attraverso l’app gratuita e presso le agenzie di viaggio affiliate, con prezzi di lancio a partire da 1 € per tutti i nuovi collegamenti. L’incremento dei collegamenti con Pescara mira a offrire un’alternativa all’insegna del comfort e allo stesso tempo accessibile per viaggi di lavoro o di piacere: a bordo, i passeggeri troveranno infatti, oltre ai servizi igienici, Wi-Fi gratuito, prese di corrente e potranno portare a bordo due bagagli, oltre al bagaglio a mano. FlixBus, inoltre, dà ai suoi passeggeri la possibilità diviaggiare 100% green attraverso il pagamento volontario, all’atto della prenotazione, di un piccolo sovrapprezzo sul costo del biglietto, che permetterà di compensare le emissioni di CO2rilasciate durante il viaggio.

Articoli più letti

Ultimi articoli