The news is by your side.

“Pasta per tutti” il progetto inserito nel programma Smart Specialization Strategy della Regione Abruzzo

14

L’Aquila. Sarà presentato domenica 5 agosto al Club Primula Hotel Residence di Pescasseroli alle ore 9, l’innovativo progetto “Pasta Per Tutti” promosso dall’azienda Rustichella d’Abruzzo. Ancora in fase sperimentale, “Pasta Per Tutti” si inserisce perfettamente nella Smart Specialization Strategy della Regione Abruzzo all’interno del dominio tecnologico Agri Food e mira a incentivare l’innovazione, a migliorare la qualità dei prodotti alimentari. Per questo Rustichella d’Abruzzo, costantemente impegnata in attività di ricerca e monitoraggio di processo, di controllo qualità di tutti i suoi prodotti, è in prima linea per lo sviluppo di alimenti funzionali che contribuiscano a migliorare la salute del consumatore e a ridurre il rischio di insorgenza delle malattie legate a un irregolare regime alimentare. Già dal 2001 l’azienda si è vista impegnata in ricerche su alimenti funzionali con la pasta arricchita da betaglucani e successivamente nel 2013 ha sviluppato il brand Pasta Young garantendo una linea per sportivi dal maggiore apporto proteico. L’azienda che dispone di un laboratorio per il controllo qualità sia delle materie prime in ingresso, sia dei prodotti finiti, ha sviluppato importanti competenze nel settore della pastificazione migliorando nel corso degli anni il processo produttivo, riuscendo così a dare un suo importante contributo in diverse attività di ricerca e innovazione. Il progetto sta dando la possibilità di realizzare una partnership pubblico-privata tra imprese private e istituzioni pubbliche di ricerca, interfacciandosi con diverse università. L’obiettivo è lo sviluppo di nuovi alimenti funzionali (pasta e/o biscotti) addizionati con farina di lupino. Il riscontro su cui puntano i tecnici di Rustichella è che l’utilizzo di questa farina porti a numerosi effetti benefici sulla salute e potrebbe così rivelarsi utile anche contro il diabete. Per il loro contenuto calorico i lupini trovano posto in una dieta sana ed equilibrata, con fonti di proteine, fibre e composti antiossidanti. “In seguito allo sviluppo di tale progetto il mercato della pasta potrebbe aprire nuovi segmenti di mercato con relativo incremento di produzione e fatturato” dichiara il Presidente Gianluigi Peduzzi, “utilizzare ingredienti alternativi sani e naturali insieme a tecnologie all’avanguardia permetterebbe di soddisfare anche da un punto di vista salutistico-nutrizionale le esigenze alimentari del consumatore”.

Articoli più letti

Ultimi articoli