The news is by your side.

Parolisi dal carcere respinge le accuse di vilipendio sul corpo di Melania

0

Parolisi_scarcerazione_riesame_jpg_4830031L’Aquila. “L’accusa di vilipendio sul corpo di Melania Rea e’ un altro buco nero di questo processo giudiziario”. Lo sostiene l’avvocato Nicodemo Gentile che insieme al collega Valter Biscotti difende Salvatore Parolisi. “Primo grado ed appello non fissano con esattezza il giorno in cui cio’ sarebbe avvenuto. E’ un processo senza prova”. In uno stralcio della lettera scritta dal carcere di Castrogno a Teramo dove e’ detenuto, Parolisi respinge anche l’accusa di vilipendio oltre al delitto. “Mi accusano di tutto, anche di essere tornato a Ripe sul posto dove e’ stata ritrovata mia moglie, pero’ non dicono ne’ quando ne’ come e sono certo mai potranno farlo perche’ in quel posto io non ci sono mai stato, come possono testimoniare tutti gli amici, i parenti, i familiari e inquirenti”.

Articoli più letti

Ultimi articoli