The news is by your side.

Pallavolo: Antonio De Paola torna alla Moaconcept Impavida Ortona

28

Ortona. Sarà anche passato qualche anno ma nessuno tra i tifosi e gli addetti ai lavori di Ortona ha mai dimenticato Antonio De Paola. Oggi la Moaconcept Impavida Ortona è lieta di annunciarne il ritorno in città. Antonio De Paola, classe 1988 farà parte del Pacchetto Schiacciatori per la prossima stagione 2021/2022. È una lunga e prolifica carriera quella di Antonio De Paola, originario di Gaeta. Sin da giovanissimo, mentre è impegnato con il settore giovanile della Itas Diatec Trentino, con la stessa società a diciassette anni assapora la Serie A1, rimanendo nell’organico della prima squadra per due stagioni dal 2005 al 2007. Arriva quindi un prestito in B1 a Genova per poi tornare proprio alla casa madre di Trento per un nuovo campionato di Serie A1.

Seguono poi altre esperienze a Cavriago e Isernia tra il 2009 ed il 2011. Per la stagione 2011/2012 viene selezionato per giocare nel Club Italia Roma, una selezione di giovani campioncini in erba. Sulla strada di Antonio De Paola, l’anno successivo c’è la Sidigas Atripalda, per poi tornare di nuovo a Trento dove giocherà l’ennesimo campionato di Serie A1. È quindi la volta di Ortona che dopo una straordinaria cavalcata, depone le armi soltanto ai Play-Off, dopo essere arrivata prima nella Regular Season. Se non fosse cambiato il regolamento proprio in quella stagione, l’allora Sieco Impavida avrebbe conquistato una storica promozione in Superlega.

Dopo la parentesi abruzzese per De Paola si aprono le porte di altre tre formazioni di Serie A2, nell’ordine Vibo Valentia, Aversa e Lagonegro. Stagione veramente “atipica” per gli standard di Antonio De Paola quella targata 2018/2019 quando lo schiacciatore laziale scende fino alla Serie B per sposare la causa di un’altra laziale: La Scarabeo di Civita Castellana. Per le successive due stagioni, invece, De Paola sale di un gradino giocando in Serie A3 con la Maury’s Com Cavi Tuscania.

 È quindi la Moaconcept Impavida Pallavolo Ortona che alza la cornettae trova l’accordo con De Paola. Accordo che riporterà De Paola nella serie che lo ha sempre visto protagonista. Accordo che riporterà alla coorte di Nunzio Lanci uno schiacciatore veramente di spessore e con un bagaglio di esperienza che sarà fondamentale in un campionato che si preannuncia di alto livello.

Ricco di soddisfazioni è il palmares del neo-impavido De Paola. Con Trento, nella stagione 2008/2009 vince una Champions League, che andrà a mettere accanto alle due Coppe Italia vinte con la Sidigas Atripalda (2012/2013) e Vibo Valentia (2015/2016). Ma le gioie non arrivano solo dalla pallavolo indoor. De Paola può vantare infatti anche un titolo di Campione D’Italia di Beach Volley Under 19, e due titoli Under 21. Sempre sulla sabbia, De Paola ha partecipato a due mondiali, con addirittura un piazzamento al quinto posto. In più, Antonio ha fatto anche parte della Selezione Nazionale Under 23 di Lega 2010 e 2011.

“Sono davvero molto felice di tornare. Ortona mi è rimasta nel cuore dopo quella splendida annata e spero di essere rimasto anche io nel cuore dei tifosi. A mio avviso è stata costruito un roster che potrà dar fastidio a molte squadre. Certo sarà dura. Ci sono quelle quattro o cinque squadre costruite per il salto di categoria ma sono del parere che non bisogna mai demordere. Con il lavoro ed una buona tattica arriveremo a toglierci delle belle soddisfazioni. Torno ad Ortona con più esperienza, in grado di gestire talune situazioni con più maturità”, ha dichiarato, “sì è una squadra completamente rifondata, un po’ come partire da zero. Tuttavia molti di noi già si conoscono bene da precedenti esperienze e quindi questo ci permetterà di amalgamarci bene sia fuori che dentro il campo, così da dare quel qualcosa in più. Sarebbe ora che il CoVid ci lasci in pace e che il palazzetto possa di nuovo riempirsi del calore dei Dragoni che saluto e che non vedo l’ora di riabbracciare”.

Articoli più letti

Ultimi articoli