The news is by your side.

Operazione antidroga: bloccata rete dello spaccio per giovanissimi, cinque misure cautelari

11

Penne. Cinque misure cautelari eseguite e 28 assuntori di sostanze stupefacenti segnalati alla Prefettura di Pescara. Questi i numeri di due distinte operazioni antidroga eseguite all’alba di oggi dai carabinieri della Compagnia di Penne (Pescara) nella zona della Val Pescara e nella zona a nord ovest di Pescara. Due sono le ordinanze di custodia cautelare agli arresti domiciliari, un obbligo di dimora e due obblighi di presentazione alla P.G.. Tutti gli indagati sono stati ritenuti responsabili dei reati di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, in danno di giovani assuntori dell’area vestina e della Val Pescara. Le indagini, avviate nei mesi scorsi, sono entrambe partite a seguito di controlli del territorio effettuati da pattuglie della Compagnia di Penne (Pescara), controlli risultati positivi, che hanno permesso di risalire la catena dello spaccio.

Da qui sono state avviate specifiche indagini dirette ad acquisire ulteriori elementi di prova nei confronti degli spacciatori, ed acquisire ulteriori elementi utili per la prosecuzione delle indagini, con le dichiarazioni dei giovani assuntori che hanno confermato di aver acquistato cocaina, hashish e marijuana. Durante l’intera attività sono stati sequestrati complessivamente 31 grammi di marijuana, 10 grammi di cocaina, 4 di hashish, un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento e la somma contante di 1700 euro, probabile provento dell’attività di spaccio.

Articoli più letti

Ultimi articoli