The news is by your side.

Omicidio Pescara, ascoltati dai carabinieri entrambi i fratelli di Alessandro Neri

4

Pescara. Ascoltati dai carabinieri entrambi i fratelli di Alessandro Neri, il 29enne di Spoltore (Pescara) ucciso a colpi di arma da fuoco e trovato morto giovedì scorso in un canale alla periferia Sud di Pescara. I due ragazzi, Paolo Junior, rientrato da Dublino, e Massimiliano, tornato da Miami, sono stato sentiti per alcune ore dagli inquirenti, con la speranza che potessero dare informazioni sul fratello e sulle sue frequentazioni e fornire elementi utili alle indagini.

I fratelli Neri, accompagnati dal papà Paolo e dallo zio, hanno lasciato il Comando provinciale dei carabinieri evitando i giornalisti e i fotografi. In caserma, nel tardo pomeriggio di ieri, è arrivato anche un amico del 29enne che, concedendo pochi secondi ai cronisti, ha affermato: “Se Alessandro era ancora qui era meglio”. Intanto, ieri mattina, i carabinieri sono tornati nella villetta della famiglia Neri a Villa Raspa di Spoltore alla ricerca di materiale che possa contribuire all’attività investigativa.

Articoli più letti

Ultimi articoli