The news is by your side.

Nuovi corsi Fisar in Abruzzo da Febbraio per avventurarsi nell’affascinante mondo del vino

56

L’Aquila. Dopo il successo ottenuto negli anni passati, tornano i tradizionali corsi dell’associazione Fisar (Federezione Italiana Sommelier Albergatori Ristoratori). Per quest’anno, ne sono previsti diversi che partiranno dai primi di febbraio,  un primo corso sarà effettuato nella tradizionale zona della Marsica e un altro a L’Aquila. Le lezioni sono suddivise in tre diversi corsi, nei quali si avrà la possibilità di diventare dei veri e propri esperti sulla cultura vinicola, di cui la nostra nazione, in primis, vanta eccellenti case produttrici.

L’associazione Fisar da anni garantisce una seria professionalità nel percorso di formazione dell’affascinante mestiere del sommelier. Nel primo tipo di corso, verranno trasmesse le basi: l’iscritto si avventurerà nel viaggio sensoriale evocato dalla degustazione del prodotto vinicolo. Ci sarà anche l’approfondimento sulla conoscenza anche degli spumanti, dei distillati, delle birre. Un’emozionante immersione nel mondo della viticoltura e dell’enologia. Nel secondo, sempre sotto la guida degli esperti Fisar, gli allievi si cimenteranno nelle degustazioni dei vari vini italiani suddivisi in regioni, dei vini francesi, spagnoli, europei in generale e infine si avrà conoscenza dei vini più importanti nel mondo. Forti basi, per arrivare ad affrontare la sezione più difficile, ossia l’abbinamento con l’alimentazione. Saranno studiati per questo motivo le varie tipologie di vino da abbinare in base al piatto, dagli antipasti ai primi, dalla carne al pesce, dalla verdura ai formaggi e ai dolci. Al fine di ogni corso, ci sarà una lezione riepilogativa e, infine, l’esame per conseguire l’attestato.
 Una prova davvero affascinante quindi per chi vuole cimentarsi in questo ramo suggestivo della ristorazione o per chi vuole dar sfogo e approfondire una propria passione. Del resto chi di coloro che spesso bevono un bicchiere un vino, o una semplice birra non vuole essere in grado di distinguere un buon prodotto, da una “bufala” o da uno che è anche migliore? A chi non piacerebbe sapere con quale vino o bevanda in particolare accompagnare un’amatriciana o una spigola o una tagliata di chianina? Le iscrizioni sono ancora aperte. Per tutte le informazioni, possono essere visitate la pagina facebook della delegazione aquilana della Fisar ai seguenti link:

https://www.facebook.com/events/1774709346188419/

https://www.facebook.com/fisarlaquila.sedeavezzano/?fref=ts

@RaffaeleCastiglioneMorelli

Articoli più letti

Ultimi articoli