The news is by your side.

Seduta consiliare a Sulmona, Salvati (Lega): “L’auspicio è che i suggerimenti  da me proposti possano tradursi in reali prese di consapevolezza”

36

 

 

Sulmona. Una nuova seduta consiliare di bilancio per la città di Sulmona è prevista per domani 26 aprile 2021. La capogruppo Lega Salvini premier Sulmona, Roberta Salvati ha espresso a tal proposito le proprie idee e perplessità, in materia di amministrazione locale: “Sono oltre 30 gli emendamenti da me presentati per rimettere in sesto un bilancio  di fine mandato senza anima e cuore, lasciando che Sulmona continui a sprofondare sempre più nella crisi che già la attanaglia. La ratio che sottende il lavoro prodotto è quella di orientare, il più importante atto di pianificazione e programmazione economica di cui l’amministrazione dispone, verso finalità idonee al soddisfacimento del maggior numero possibile di interessi diffusi presso la collettività cittadina, questo, in particolare, nel momento di crisi economica che stiamo attraversando”, ha dichiarato la capogruppo salviniana.

“Tutto ciò avendo preso tristemente atto” ha proseguito la Salvati “che, purtroppo, il bilancio predisposto dall’amministrazione Comunale ha dimenticato le principali necessità della nostra città (lotta alla disoccupazione, incentivo alla residenzialità , rilancio del tessuto produttivo, sostegno alle aziende e  commercio, infrastrutturazione turistica, salvaguardia ambientale, agricoltura, disabilità, gli anziani, i giovani , la scuola, borse di studio, il mondo delle associazioni e le parrocchie, manutenzione straordinaria e restauro monumenti, il comune e i suoi dipendenti). Pertanto, l’attività emendativa  da me proposta spazia in tutti gli ambiti avendo comunque sempre a riferimento la persona e i suoi bisogni connessi ad una serena esistenza. In sede consiliare farò una più ampia descrizione della proposte  emendative” ha dichiarato la leghista.

La rappresentante sulmonese del partito di Salvini, ha concluso sottolineando che per la riunione di domani: “L’auspicio e’ che i suggerimenti  da me proposti  possano tradursi in reali prese di consapevolezza da parte di questa amministrazione, approdando all’effettiva attuazione dei contenuti che esporrò e che sono atti condivisi e voluti dai cittadini. Infine riproporrò al nuovo assessore al patrimonio il decennale problema del CPIA di Sulmona sperando che questa volta venga sostenuta la soluzione da me e dagli uffici comunali proposta per dare uno spazio adeguato a questa istituzione scolastica pubblica”.

 

Articoli più letti

Ultimi articoli