The news is by your side.

Nuova ondata vicina, Cavaleri: “Prima vaccino Covid poi influenza scelta adeguata”

"Può esserlo perchè nuova ondata vicina, ma decidono Stati"

304


Pescara. “Il vaccino anti-Covid e quello antinfluenzale possono essere somministrati allo stesso tempo, si teme però che la nuova ondata Covid sarà a ottobre-novembre quindi è lasciato ai singoli Paesi decidere come gestire le vaccinazioni, se farle cioè insieme o iniziare con quella Covid e poi fare quella antinfluenzale. Anticipare la vaccinazione Covid può però essere la scelta adeguata perchè non sappiamo cosa succederà”.

Così Marco Cavaleri, responsabile vaccini e prodotti terapeutici Covid dell’Agenzia europea dei medicinali (Ema), all’incontro ‘Efficacia e sicurezza dei nuovi vaccini bivalenti’.

In questa fase, ha spiegato Cavaleri, “è importante pensare a rivaccinazioni mirate, ovvero per gli anziani, i soggetti fragili e le donne incinte: queste categorie devono rivaccinarsi con i vaccini adattati, non importa quale usare perchè sono tutti efficaci, e adesso è il momento di farlo perchè stiamo entrando nella stagione fredda e ci sarà un nuova ondata Covid”. Quindi, ha avvertito, “è bene proteggersi”. A regime, il prossimo anno, ha concluso il rappresentante Ema, “speriamo di arrivare alla vaccinazione anti-Covid una volta l’anno come per l’influenza, e per le categorie più a rischio”.

 

LEGGI ANCHE:

 

Covid, Cavaleri: “A ottobre verso ok vaccino adattato per 5-11 anni”

 

Covid, Cavaleri (Ema): “Tutti vaccini adattati efficaci su Omicron 5”

Articoli più letti

Ultimi articoli