The news is by your side.

Nonno orco condannato a sei anni per abusi sessuali sulla nipotina di 7 anni

5

L’Aquila. E’ stato condannato a sei anni di reclusione e interdizione perpetua dai pubblici uffici per aver abusato sessualmente della nipotina. Si tratta di un 73enne aquilano, mentre la sua vittima all’epoca dei fatti aveva solo 7 anni. I giudici del Tribunale dell’Aquila hanno accolto le richieste del pm Stefano Gallo. giustizia- tribunaleGli episodi sarebbero accaduti tra il 2011 e il 2013 in una frazione dell’Aquila, nell’abitazione del nonno ‘orco’. Secondo l’accusa la piccola veniva spesso lasciata con i nonni quando la mamma era fuori città per portare l’altra sorella a fare visite mediche e più di una volta l’uomo le avrebbe fatto appoggiare le mani sui suoi genitali. Solo dopo che la bimba ha preso coraggio e raccontato tutto alla madre, era scattata la denuncia. La moglie dell’uomo ha testimoniato in favore del marito. L’imputato, assente in aula, è difeso dall’avvocato Vincenzo Calderoni, per il quale «la situazione processuale era oggettivamente molto difficile e il tribunale ha deciso di confermare la richiesta del pm». Il legale annuncia ricorso in appello e aspetta di vedere le motivazioni della sentenza «per stabilire la strategia difensiva, le sentenze non si aggrediscono ma si appellano». La parte lesa è assistita dagli avvocati Francesco Valentini e Ferdinando Paone.

Articoli più letti

Ultimi articoli