The news is by your side.

Non si ferma all’alt e cerca di investire i carabinieri su auto rubata, rocambolesco inseguimento e colluttazione

24

Pescara. Non si ferma a un posto di blocco dei Carabinieri e poi cerca di investire un militare. È accaduto la notte scorsa a Pescara dove, dopo un inseguimento a forte velocità è stato fermato e arrestato un 39enne di Chieti. L’uomo, sorpreso in via Tiburtina alla guida di un’autovettura, risultata rubata, alla vista dei carabinieri si è dato alla fuga a forte velocità nel tentativo di far perdere le sue tracce. Prontamente inseguito, è stato raggiunto e bloccato in via G. D’Annunzio, dove l’uomo, con una manovra repentina, ha dapprima tentato di investire uno dei militari e poi ha continuato la fuga fino a via V. Colonna, dove ha abbandonato il veicolo e si è dato alla fuga a piedi, prima di essere fermato, e bloccato dopo una colluttazione.

Sprovvisto di documenti di riconoscimento ha poi fornito false dichiarazioni. Tramite sistema Afis i carabinieri sono risaliti all’esatte generalità dell’uomo che è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, ricettazione e false attestazioni sulla identità.Ora si trova presso le camere di sicurezza del Comando Provinciale Carabinieri in attesa del giudizio direttissimo fissato per la mattinata di domani in Tribunale.

Articoli più letti

Ultimi articoli