The news is by your side.

Nascondeva la droga nelle rotoballe di fieno, 31enne arrestato per spaccio di stupefacenti

6

Monticchio. I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di L’Aquila unitamente ai colleghi di Tornimparte hanno tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti l’aquilano G.G. classe ’86, con precedenti di polizia, sorpreso con 27 grammi di cocaina già divisi in dosi pronte per lo spaccio.
I militari giungono all’interno dell’abitazione dell’arrestato, sita a L’Aquila all’interno del plesso popolare della frazione di Monticchio, in quanto chiamati ad intervenire per una lite in atto tra lui e la consorte. Durante le fasi dell’intervento l’evidente stato di alterazione psico-fisica in cui versava il G.G., spinge i militari, una volta riportata la calma tra i coniugi, alla perquisizione dell’intero stabile. Man mano che le operazioni di perquisizione andavano avanti, il G.G. manifestava sempre maggior nervosismo, tanto da essere lui stesso a consegnare spontaneamente nr. 11 involucri di sostanza stupefacente del tipo cocaina, già pronti per lo spaccio, del peso complessivo di circa 7 grammi, riposti all’interno di un armadio della sala, immediatamente prima che arrivassero sul posto le mani degli operanti. Le operazioni di perquisizione peremettevano inoltre di rinvenire anche un bilancino perfettamente funzionante con cui il G.G. pesava le dosi da vendere.

Le operazioni di perquisizione venivano estese anche alle pertinenze esterne del domicilio del G.G., ed in particolare ad un campo agricolo nei pressi dell’abitazione sul quale erano riposte 8 rotoballe di fieno. I militari notavano come avvicinandosi a queste rotoballe l’agitazione ed il nervosismo del giovane aumentavano tanto da decidere di perquisire accuratamente anche tali composti agricoli. E’ proprio nel cuore di una di queste rotoballe che venivano rinvenuti, racchiusi in un’unica bustina, 4 involucri di sostanza stupefacente del tipo cocaina, del peso complessivo di 20 grammi.
Alla luce delle evidenti risultanze emerse i militari dichiaravano il giovane aquilano in stato di arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.
Tutto il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro, e per quanto riguarda lo stupefacente, del peso complessivo di quasi 30 grammi, sarà analizzato dai laboratori dell’ARTA per le previste misurazioni quali-quantitative. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa del giudizio per direttissima.

Articoli più letti

Ultimi articoli