The news is by your side.

Motorini ed auto in fiamme in quartiere popolare. Diverse persone intossicate

6

Pescara. Motorini e automobili in fiamme, nella notte in via Trigno, zona dell’ edilizia residenziale pubblica della città. L’incendio ha interessato diversi mezzi e anche il porticato di un alloggio per cui i vigili del fuoco, intervenuti sul posto, hanno fatto evacuare gli inquilini, alcuni dei quali sono rimasti intossicati e trasportati in ospedale dal personale del 118. Nessuno sarebbe in condizioni gravi ma nonincendio sono mancati i malori, soprattutto tra gli anziani e i bambini, per quanto accaduto. I vigili del fuoco sono stati impegnati dalle 2.45 circa fino alle 6.50, per spegnere le fiamme e mettere in sicurezza la zona. Si indaga sulle cause del rogo. In via Trigno, al civico 22, sono intervenute due squadre dei vigili del fuoco, per un totale di 13 pompieri, dopo aver ricevuto la segnalazione di un incendio di auto. Sono andati a fuoco 5 ciclomotori, che si trovavano sotto il porticato dell’edificio, e 6 autovetture. Le fiamme hanno interessato la facciata di un edificio limitrofo, di proprietà dell’Ater, e il fumo che si è incanalato nel portone ha risalito la tromba delle scale investendo gli appartamenti e costringendo gli occupanti ad abbandonare le abitazioni. Vigili e polizia hanno provveduto all’evacuazione di chi si trovava ancora nel fabbricato. Al termine delle operazioni di estinzione del rogo, i vigili hanno provveduto ad una prima verifica tecnica, e non sono stati rilevati danni strutturali. Si è reso comunque necessario interdire l’accesso al porticato e al balcone dell’appartamento al primo piano e sono stati interrotti gas e parte della linea elettrica, sollecitando verifiche da parte di tecnici o di ditte specializzate. C’era anche un bambino di pochi mesi che è stato tratto in salvo dagli agenti della squadra volante, arrivati per primi sul posto. I poliziotti, creando una sorta di scala umana, hanno raggiunto il primo piano attraverso il terrazzino esterno e hanno messo in salvo il piccolo, la madre e il padre. Tra le persone accompagnate fuori dallo stabile anche degli anziani tra cui uno che ha problemi di deambulazione. E’ stato necessario svegliare una coppia che dormiva ai piani alti e non si era accorta di nulla. I sei agenti della volante intervenuti in via Trigno sono finiti in ospedale, intossicati, con una prognosi di pochi giorni.

Articoli più letti

Ultimi articoli