The news is by your side.

Morte pittrice Renata Rapposelli: arrestati marito e figlio, gli atti dell’inchiesta passano a Teramo

5

Giulianova. Giuseppe e Simone Santoleri, ex marito e figlio di Renata Rapposelli sono  stati arrestati dai carabinieri. Erano già indagati per l’omicidio della pittrice abruzzese scomparsa a Giulianova il 9 ottobre scorso e ritrovata morta a Tolentino (Macerata). I dettagli verranno illustrati in una conferenza stampa alle 11 in Procura ad Ancona. L’arresto di Giuseppe e Simone Santoleri è stato eseguito a Giulianova Lido (Teramo) dove i due vivono: per entrambi la contestazione è di concorso in omicidio volontario e soppressione di cadavere. Sono stati rinchiusi nel carcere teramano di Castrogno.

Passano a Teramo gli atti dell’inchiesta sulla morte della pittrice Renata Rapposelli. Il gip di Ancona che ha firmato l’ordinanza di custodia cautelare per il figlio e l’ex marito della donna Giuseppe e Simone Santoleri, arrestati dai carabinieri per concorso in omicidio e soppressione di cadavere, ha trasmesso gli atti al gip di Teramo per competenza territoriale. Rapposelli era scomparsa dopo una visita all’ex marito e al figlio a Giulianova (Teramo) e fu ritrovata morta a Tolentini (Macerata).

Articoli più letti

Ultimi articoli