The news is by your side.

Montesilvano, cinque arresti negli ultimi giorni per maltrattamenti, furto e spaccio di stupefacenti

2

Montesilvano.­ Cinque arresti, negli ultimi giorni, da parte dei Carabinieri della Compagnia di Montesilvano, tra la città adriatica e Città Sant’Angelo (Pescara), per reati che vanno dai maltrattamenti in famiglia, al tentato furto e all’evasione. Nella cittadina angolana, i militari dell’Arma della locale Stazione hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per maltrattamenti in famiglia a carico di un marocchino di 39 anni. L’uomo, nonostante fosse affidato in prova ai servizi sociali, è stato sorpreso dai carabinieri mentre si rendeva responsabile di maltrattamenti in famiglia nei confronti della moglie e dei figli.

A Montesilvano, invece, è stato arrestato in flagranza, per tentato furto, un 29enne del posto sorpreso mentre cercava di scardinare la cassaforte di un autolavaggio di via Vestina. Sottoposto ai domiciliari, la mattina seguente il giovane è stato nuovamente arrestato in flagranza, stavolta per il reato di evasione, perché non è stato trovato in casa.

Sempre per evasione i Carabinieri hanno arrestato un 28enne originario di Atri e residente a Montesilvano: il ragazzo, al momento detenuto a Ravenna in una comunità terapeutica, è stato sorpreso nel centro della città adriatica. Eseguita, infine, un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti del senegalese di 29 anni: agli arresti domiciliari per spaccio di sostanze stupefacenti, lo straniero ha violato il regime di detenzione e, nel corso dei controlli, non è stato trovato in casa

Articoli più letti

Ultimi articoli