The news is by your side.

Meteo Abruzzo 8-14 settembre: l’autunno proverà a dire la sua

8
In figura la situazione a 500hpa per la giornata di Domenica 10 Settembre. Si nota la depressione in formazione lungo la penisola, foriera di maltempo anche sull'Abruzzo.
In figura la situazione a 500hpa per la giornata di Domenica 10 Settembre. Si nota la depressione in formazione lungo la penisola, foriera di maltempo anche sull’Abruzzo.

Nello scorso week end, abbiamo iniziato a vedere le prime manovre, della stagione che meteorologicamente è iniziata, l’autunno. Non tanta a dire il vero la pioggia, ma comunque è arrivata la prima neve oltre i 2100 m circa e con un calo delle temperature abbastanza accentuato. Le condizioni sono andate poi man mano verso un miglioramento, di nuovo un aumento termico seppur contenuto, ed il cielo spesso con una spiccata variabilità nel pomeriggio. Ed ora, invece c’è da dire, che l’autunno proverà a lanciare un vero primo tora tora tora, ad iniziare dal week end e per le giornate di Lunedì e Martedì, ad opera di una depressione afro mediterranea che potrà apportare precipitazioni anche forti su gran parte della nostra regione. Oggi, Venerdì, le condizioni meteo saranno abbastanza buone al mattino, con cielo poco nuvoloso un po’ ovunque. Tendenza ad aumento della nuvolosità tra il pomeriggio e la serata. Venti da sud-ovest deboli nelle aree interne, da nord-est sul Chietino, temperature stazionarie. Domani Sabato, sul golfo del Leone, andrà formandosi un minimo depressionario, figlio di quella più grande e di matrice nord-atlantica. Pertanto sull’Abruzzo, i venti saranno da sud-ovest, il cielo da poco nuvoloso al mattino, ad una tendenza all’aumento di quest’ultima prima di sera. Non appaiono ancora possibili dei fenomeni, temperature in lieve calo. Domenica, con la traslazione del minimo verso la nostra penisola, si attiveranno i venti da scirocco, umidi, i quali saranno forieri di piogge su tutta la regione, in qualche caso come sui versanti occidentali tra moderati e forti. Temperature stazionarie con valori ad 850 hpa sui 14 °c, quindi non freddo. Lunedì, il minimo andrà approfondendosi sul centro-sud, quindi avremo occasioni per fenomeni diffusi praticamente ovunque nel corso della giornata, anche se qualche schiarita non sarà da escludere. Venti da sud, in rotazione dai quadranti nord-orientali, temperature stazionarie, mentre in lieve aumento verso ovest, per la possibilità di foehnizzazione. Martedì, ancora tempo instabile, con frequenti acquazzoni sui versanti orientali della regione. Venti da est sul Chietino, più sud-occidentali altrove. Temperature stazionarie. Mercoledì, lo stesso, delle aperture saranno più possibili sulla parte ovest della regione, mentre rimarrà più chiuso verso est, con delle piogge, a carattere moderato, anche lungo le coste. Temperature in lieve calo, venti da est. Infine Giovedì, in cui al momento sembra possibile il ritorno dell’alta pressione, con cielo poco nuvoloso e temperature pressochè stazionarie. Venti occidentali deboli.

Thomas Di Fiore
Associazione meteorologica Aquilana
AQ CAPUTFRIGORIS

Articoli più letti

Ultimi articoli