The news is by your side.

Meteo Abruzzo 27 ottobre-2 novembre: correnti orientali spesso presenti con aria fresca e forse qualche fenomeno

16
Nella figura si nota, la discesa delle fredde correnti dall'artico, nella giornata di Domenica, ma tutto sommato con il ritorno da sud-ovest sul centro-Italia. Quindi non sarà particolarmente freddo in Abruzzo.
Nella figura si nota, la discesa delle fredde correnti dall’artico, nella giornata di Domenica, ma tutto sommato con il ritorno da sud-ovest sul centro-Italia. Quindi non sarà particolarmente freddo in Abruzzo.

Dopo il passaggio instabile di Lunedì con molto vento su gran parte della regione ( e quest’ultimo fino a Martedì),le condizioni meteo sono tornate sostanzialmente buone con cielo sereno o poco
nuvoloso. Freddo nelle ore notturne, con le prime gelate a quote basse, nelle aree interne. Per farla breve, comunque già da domani Sabato, potremo tornare ad avere del tempo un po’ più
dinamico, per l’arrivo di venti dai quadranti orientali, che apporteranno della nuvolosità da stau sui versanti orientali Abruzzesi. Non sarà da escludere qualche pioggia e nevicata in montagna intorno ai 1700 m, appunto per un nuovo calo termico. Ma vediamo in sintesi la situazione come potrà evolvere. Intanto oggi, Venerdì 27 Ottobre, il cielo si presenterà sereno al mattino, mentre delle formazioni nuvolose a carattere stratiforme, non mancheranno nel corso del pomeriggio, ma nulla più. Venti deboli da sud-ovest, più da est lungo le aree costiere. Temperature sui 12°c circa ad 850 hpa. Domani, Sabato, della nuvolosità specie sui versanti orientali potrà essere presente nell’arco della giornata per delle correnti da nord-est, con dei venti moderati per un lieve ritiro dell’anticiclone, verso ovest. Calo termico con valori sui 4 massimo 5°c ad 850 hpa. Domenica, al momento appare una giornata non male. I venti saranno tra deboli e moderati occidentali, per cui la colonnina di mercurio tornerà a salire di qualche grado, con la possibilità di un po’ di foehn sui versanti adriatici. Nuvolosità più presente ai confini con il Lazio, ma senza precipitazioni.
Lunedì, di nuovo le correnti tenderanno a provenire da nord-est. Nubi, specie sulla parte orientale della regione, con dei fenomeni in arrivo da metà pomeriggio, ad iniziare dai settori costieri ed in
estensione verso le zone interne. Temperature in calo dal primo pomeriggio con valori in serata intorno ai 4°c ad 850 hpa. Martedì, ultimo giorno di Ottobre, il cielo sarà per lopiù spiccatamente
variabile sul versante orientale, con nubi da stau. Meglio nell’interno. Venti da est-nord- est, temperature press’a poco sui valori del giorno precedente. Ed arriviamo al giorno di Ognissanti, Mercoledì 1 Novembre, in cui il cielo potrà essere tra poco nuvoloso e variabile, ove non mancheranno le nebbie nelle vallate come quelle di pendio. Temperature in ripresa di qualche grado, venti deboli da sud-ovest nelle aree interne, da est lungo le coste. Infine Giovedì 2 Novembre, giorno della commemorazione dei defunti, in cui il tempo sarà abbastanza buono, con cielo poco nuvoloso e temperature in lieve aumento. Nebbie al mattino nelle valli come sui pendii. Ventilazione debole da sud-ovest sull’Aquilano, da est sulle altre provincie.

Thomas Di Fiore
Associazione meteorologica Aquilana
AQ CAPUTFRIGORIS

Articoli più letti

Ultimi articoli