The news is by your side.

Meteo Abruzzo 16-22 marzo: tempo instabile, freddo e pioggia. Torna anche la neve

9
La situazione prevista dal modello Americano GFS per la giornata di Domenica 18 Marzo. In Abruzzo tempo instabile con frequenti precipitazioni, soprattutto sui versanti occidentali.

Marzo, per natura si sa che è molto dinamico, nubi che si addensano all’improvviso con qualche rovescio, splendide giornate tiepide ed assolate, come ritorni di freddo in alcune altre con anche la neve a basse quote. E’ il mese del risveglio, anche se spesso gioca appunto brutti scherzi. Per farla breve, continueremo ad avere un tempo dinamico, con frequenti addensamenti sulla nostra regione, con fenomeni, spesso presenti. Le temperature nel corso della prossima settimana tenderanno anche a diminuire, ed infatti la neve potrà tornare a cadere in collina. Il grande freddo, di natura artica che arriverà dai quadranti orientali, sarà presente solo oltre le zone alpine,poichè avrà una direttrice a latitudini più elevate, ma comunque sia, anche la nostra penisola dovrà fare i conti con valori termici bassi a metà della settimana prossima ( valori ad 850 hpa fino a sotto i -5°c in alcune località). Intanto la giornata di domani, Venerdì 16 Marzo, si presenterà nuvoloso su tutta la regione, con la possibilità di deboli fenomeni sulla parte occidentale. Venti da ovest-sud-ovest, con effetto foehn sulle coste, temperature in aumento di un paio di gradi. Sabato, tutta l’area Italiana, si troverà in mezzo ad una depressione, la quale apporterà del maltempo anche su buona parte dell’Abruzzo nell’arco dell’intera giornata. Neve oltre i 1700 m circa. Venti moderati da nord-ovest, temperature in calo con valori ad 850 hpa sui 4°c. Domenica, tempo decisamente instabile, già dal mattino su Carseolano e Marsica, ma con un estensione dei fenomeni ovunque nel corso della giornata, soprattutto nelle ore pomeridiane. Nevicate sempre oltre i 1700/1800m circa, venti da ovest. Ed eccoci a Lunedì, ove sempre maltempo con piogge e nevicate in calo dal primo pomeriggio fin sui 1400 m di quota, per la depressione che continuerà ad insistere sulla penisola Italiana. Venti da ovest nell’Aquilano, da nord-est lungo le aree costiere, specie Chietino. Martedì, al momento appare una giornata di maltempo diffuso, con piogge e neve oltre i 700 m e localmente più in basso. Venti settentrionali, temperature in sensibile calo con valori ad 850 hpa sui -2/-3°c. Insomma una giornata invernale se così fosse. Tempo instabile con precipitazioni anche nel corso della notte e nella successiva giornata di Mercoledì, ove i fenomeni potranno essere più a carattere di rovesci localizzati, nevosi anche al di sotto dei 500 m, sui versanti a stau orientale. Venti da nord est, tra moderati e forti nel Chietino. Infine la tendenza per Giovedì, che non appare malvagia, con cielo poco nuvoloso salvo qualche addensamento sui versanti orientali, ma piuttosto fredda (-5°c ad 850 hpa). Pertanto potremmo dire che una situazione piuttosto di stampo invernale sembra potrà tenerci compagnia nei giorni della prossima settimana, come comunque si è già visto altre volte in passato.

Thomas Di Fiore

Associazione meteorologica Aquilana

AQ CAPUTFRIGORIS.

 

Articoli più letti

Ultimi articoli