The news is by your side.

Mega-discarica a Cupello e moli del porto di Pescara, H20 convoca il Comitato VIA Regionale

10

L’Aquila. La mega-discarica da 48o mila mc a Cupello, le procedure per i moli del Porto di Pescara nell’ambito del Masterplan, il progetto per l’acqua minerale a Canistro e diverse altre pratiche: sarà un comitato Valutazione di Impatto Ambientale regionale particolarmente delicato quello convocato per il 13 settembre a L’Aquila.

 

A chiedere l’audizione per la mega-discarica e per i moli del porto di Pescara è il Forum H2O “riteniamo che il progetto per la mega-discarica limitrofa al Civeta sia da rigettare perché in caso contrario la regione sconfesserebbe addirittura il proprio piano regionale dei rifiuti appena approvato che non la prevede”.

 

Sul Porto di Pescara, aggiunge il Forum “è del tutto evidente che si tratta di un progetto che deve essere obbligatoriamente assoggettato a V.I.A. nazionale. Basta consultare il sito del ministero dell’ambiente per verificare agevolmente che le modifiche ai porti sono normalmente valutate a livello ministeriale per un semplice fatto: così prevede la legge. Solo in Abruzzo nel recente passato si sono cercati escamotage – come quello di far passare le opere come interventi per la qualità delle acque e non per la funzionalità di un porto – per tenere la valutazione degli interventi a livello regionale”.

 

Saranno discussi anche altri progetti assai delicati. Tra questi, quello per l’imbottigliamento delle acque minerali a Canistro e la riattivazione della cava di Colle dei Grilli a L’Aquila a Coppito con annesso impianto di recupero di rifiuti non pericolosi.

 

Articoli più letti

Ultimi articoli