The news is by your side.

Mascherine importate dalla Cina non conformi, il sindaco di Cansano le ritira

99

Cansano. Un lotto di mascherine di importazione cinese è stato sequestrato a Cansano, in provincia dell’Aquila. A darne notizia è il sindaco, Luca Malvestuto, avendo notato che le mascherine distribuite alcune settimane fa dalla Protezione Civile appartengono allo stesso lotto finito nel vortice dell’inchiesta della Procura di Gorizia.

“Si avvisa la cittadinanza che anche le mascherine distribuite dal Comune di Cansano (avute dalla Protezione civile tramite la struttura commissariale), secondo una recentissima inchiesta della Procura di Gorizia risulterebbero non conformi.

I cittadini, quindi, sono invitati a non usare, a scopo precauzionale, tali mascherine” scrive il sindaco. L’ultima distribuzione risale allo scorso 23 febbraio, quando Cansano entrò in zona rossa insieme ad altri Comuni. I dispositivi sono stati utilizzati dalla popolazione senza alcun effetto negativo, ma il sindaco, dopo l’inchiesta partita da Gorizia, ne ha dato subito comunicazione.

Articoli più letti

Ultimi articoli