The news is by your side.

Manifestazione Comitato lavoratori Abruzzo: una delegazione verrà ascoltata in Consiglio regionale

98
L’Aquila. Questa mattina il comitato spontaneo lavoratori Abruzzo si è riunito in piazza dell’Emiciclo dell’Aquila, a favore delle attività più colpite economicamente da questa pandemia .
La manifestazione pacifica si è aperta con un minuto di silenzio per le vittime del Covid e di tutte quelle persone che ancora oggi stanno soffrendo. Ad accogliere i manifestanti c’è stato il consigliere di maggioranza Simone Angelosante e il vicepresidente regionale Emanuele Imprudente. I due esponenti di maggioranze hanno accolto pubblicamente le domande degli attivisti e di tutti i presenti , con alcuni momenti di forte tensione.
Il grido più forte degli attivisti è stato quello di voler tornare a lavorare “in sicurezza, dando sicurezza”. Altra tematica affrontata è stata quella del Cura Abruzzo 1 e 2 non ancora completamente pagato e infine le modalità con cui la Regione Abruzzo sta gestendo l’indice RT.
“Noi non ci fermeremo qui”, commentano gli attivisti, “noi vogliamo delle risposte immediate e certe, basta prese in giro, le partite iva meritano rispetto”. Presenti anche a sostengono del Comitato  il sindaco di Tagliacozzo Vincenco Giovagnorio, l’assessore di Avezzano Pierluigi di Stefano accompagnato dalla lettera del Sindaco Gianni Di Pangrazio, l’assessore Marta Coruzzi del comune di Trasacco, la consigliera di minoranza del comune di Carsoli Ilaria di Natale. Gli attivisti hanno letto anche la lettera del sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi che si è espresso a favore di questa iniziativa dando la sua massima vicinanza.
Alla fine della manifestazione dopo che tutti i presenti hanno espresso il proprio disagio, che vivono ormai da un anno, la Regione ha fatto sapere che accetterà una delegazione del Comitato spontaneo lavoratori Abruzzo in Consiglio regionale, ponendo la questione come punto dell’ordine del giorno,  al fine di trattare e dare risposte concrete alle loro richieste. La data è fissata per il prossimo consiglio regionale di martedì 2 Marzo, presso la sala ipogea dell’Emiciclo.
“Continuate a seguirci” , concludono i vertici del comitato, “il nostro invito a partecipare e a collaborare è aperto a tutti, uniti sconfiggeremo questa precarietà. Scriveteci le vostre proposte da presentare a [email protected] oppure sulla nostra pagina Facebook Comitato spontaneo Lavoratori Abruzzo”.

Articoli più letti

Ultimi articoli