The news is by your side.

Malviventi incappucciati rubano abiti da cerimonia, valore del bottino 50 mila euro

29

Casoli. Oltre 50 abiti da cerimonia già venduti ai clienti, 60 camicie e svariate paia di scarpe. E’ il bottino valore circa 50mila euro, del furto con spaccata che la notte tra lunedì e martedì quattro ignoti hanno messo a segno nella nota boutique d’abbigliamento “Capuzzi” di Casoli. I malviventi incappucciati sono stati ripresi dalle telecamere della video sorveglianza nei dintorni del negozio a due piani all’una e trenta di notte a bordo di un’auto. Dopo qualche ora, intorno alle 3 hanno sfondato una vetrata che si trova nella parte posteriore dell’edificio dove erano sistemati i capi d’abbigliamento da cerimonia già venduti a clienti che avevano acquistato gli abiti di recente, come spiega Franco Capuzzi, titolare del negozio insieme al fratello e alla moglie. “Siamo esterrefatti, hanno rubato tutti gli abiti che avevamo già venduto e che teniamo nella parte posteriore del negozio per gli accomodamenti del caso e per consentire ai clienti di venire a ritirarli a ridosso delle cerimonie – spiega Franco Capuzzi – è una cosa che ci mette in grandissima difficoltà, non solo dal punto di vista, ovviamente spiacevole, del furto in se’ per se’, ma con i clienti che anche da fuori regione vengono ad acquistare gli abiti per un giorno di festa, abiti particolari e non facilmente reperibili”. Una famiglia di Agnone, nel Molise, ad esempio, aveva acquistato 5 abiti per un matrimonio: sono stati tutti rubati. “L’allarme è scattato solo quando dalla veranda si sono avvicinati al negozio – spiega ancora Capuzzi – lì purtroppo non c’è l’allarme. Hanno rubato gli abiti e le schede accluse sulle quali avevamo riferimenti e che sistemiamo in ordine alfabetico, praticamente tutti i vestiti corrispondenti ai cognomi degli acquirenti che vanno dalla A alla L”. Il fatto è stato denunciato ai carabinieri di Casoli che indagano sull’accadutoimages (1)

Articoli più letti

Ultimi articoli