The news is by your side.

#Maltempo sulla costa: allagamenti e mareggiate, il fiume Pescara è a rischio esondazione

48

Pescara. La pioggia che sta cadendo da oltre 24 ore sta creando problemi sulla costa al confine fra le province di Pescara, Teramo e Chieti. Il mare in burrasca sta creando poi danni al tratto di spiaggia completamente invaso dalle acque. Già da ieri sera è massima sorveglianza per tutti i corsi d’acqua, e in particolare per i fiumi Pescara, Saline e Piomba che hanno visto salire notevolmente in nottata la portata delle acque. Scuole chiuse in quasi tutti i comuni della costa. Diversi comuni hanno attivato i Centri operativi comunali (Coc). In particolare per quanto riguarda il fiume Pescara la situazione al momento è tranquilla: il corso d’acqua è rientrato negli argini da cui era uscito ma senza causare particolari problemi, si registrano danni a qualche barca. Il Centro Funzionale d’Abruzzo comunica tuttavia che la lettura del livello idrometrico del fiume nella stazione ‘Pescara a Santa Teresa’ in provincia di Chieti segnala il superamento della soglia di allarme ed una rapida crescita.

Pescara. A sud del fiume problemi per via Falcone e Borsellino, via Spaventa e via Celommi (su queste ci sono imprese che lavorano con idrovore). Si sta risolvendo la circolazione su Via Marconi e via Pepe, zona stadio. Via Musone, a San Donato, è chiusa. Fosso Vallelunga è sotto il livello di guardia, ma a titolo precauzionale, per la mole di precipitazioni avute nella notte è stato messo a disposizione il palazzetto dello sport, per condurvi famiglie e residenti, nel caso dovesse riprendere a piovere e la situazione dovesse cambiare. A Francavilla al Mare chiusi i sottopassi di piazza Sant’Alfonso, via Pola, via dei Marrucini, via T. Marino – scrive su Facebook il sindaco, Antonio Luciani. Riaperto Via Perlasca. “Buona la viabilità e la campanella suonerà alla solita ora. Continuiamo a monitorare la situazione. Raccomandiamo come sempre massima prudenza”, scrive Luciani.

Chieti. Sono gli allagamenti di scantinati, garage e taverne le principali emergenze nel Chietino a causa delle forti piogge. In quest’ultimo Comune, lo straripamento di un canalone in via Dragonara ha allagato il pian terreno e i seminterrati di diverse abitazioni. Scantinati e garage allagati anche a Francavilla al Mare e a Chieti Scalo. Per quanto riguarda Chieti, dove nelle scuole di ogni ordine e grado e all’università d’Annunzio l’attività didattica è sospesa, si è verificato uno smottamento in via per Popoli, una delle strade che collega la parte alta e la parte basa della città. ”Al momento mi vengono segnalati alcuni smottamenti di non rilevante entità, danni alla pubblica illuminazione a causa della caduta di un albero”, ha scritto il sindaco Umberto Di Primio sulla sua pagina Facebook. Chiusi alcuni sottopassi di Francavilla al Mare, dove le scuole sono rimaste aperte. Uno smottamento si è verificato anche in contrada Feudo nel Comune di Bucchianico.

Teramo. Qualche disagio fra Silvi (Teramo) e Pineto (Teramo) dove la Nazionale Adriatica Ss 16 risulta allagata in alcuni tratti, con i marciapiedi inaccessibili e il traffico rallentato. Chiusi alcuni sottopassi.

Articoli più letti

Ultimi articoli