The news is by your side.

Maltempo: sciopero della Fiom contro i due turni di lavoro da recuperare alla Sevel causa neve

7

Lanciano. Contro i due turni di lavoro da recuperare alla Sevel di Atessa di Chieti per il blocco produttivo di due giorni a causa della neve, la Fiom ha proclamato otto ore di sciopero per domani, sabato 3 marzo e altrettanti per domenica 4 marzo. Per il divieto dei transiti dei mezzi pesanti la Sevel, nei giorni del 26 e 27 febbraio, non ha infatti ricevuto i componenti per la produzione dei furgoni Ducati. “A ogni inconveniente e piccolo inciampo produttivo i lavoratori devono rispondere con nuovi sacrifici”, sostiene una nota Fiom.

“La nevicata di questi giorni, con una risposta preventiva che le istituzioni hanno dato e che noi consideriamo assolutamente esagerata, ha scatenato un fermo produttivo che ora dovrà essere recuperato. Non possiamo accettare che per qualche millimetro di neve si fermi il sistema e non possiamo sopportare che per un insignificante evento meteorologico ci si ritrovi a casa con l’obbligo a dover poi recuperare al sabato e alla domenica. Alle istituzioni chiediamo maggiore impegno per la gestione e non per il fermo preventivo dei mezzi pesanti, alla Sevel invece chiediamo l’utilizzo degli ammortizzatori sociali che in questo caso avrebbero permesso alle persone di non dover recuperare una giornata di fermo, blocco determinato dalle inefficienze del sistema. La Fiom esprime la sua massima contrarietà, come avvenuto in passato, al sabato e alla domenica quali giorni di recupero. Inoltre troviamo assurdo pretendere un impegno straordinario nel momento in cui tante persone saranno impegnate ai seggi elettorali. Infatti sabato e domenica avremo tante lavoratrici e lavoratori, con l’impegno già assunto, che parteciperanno alle attività elettorali”.

Articoli più letti

Ultimi articoli