The news is by your side.

Maltempo in arrivo: prevista neve su alcune tratte autostradali di A24 e A25

22

L’Aquila. Il brusco calo delle temperature, associato alle precipitazioni attualmente in corso su alcuni tratti dell’autostrada gestita da Strada dei Parchi, segnala la possibilita’ di precipitazioni miste acqua / neve nella notte, particolarmente nelle tratte interne sopra i 700 metri. Le precipitazioni, inizialmente deboli sulle tratte interne abruzzesi, tenderanno ad intensificarsi nel corso della notte sul lato costiero adriatico. neve_autostradaLe tratte interessate saranno Carsoli – Tornimparte per l’autostrada A24, e Torano – Cocullo per l’autostrada A25 con accumuli deboli, L’Aquila Est-Colledara con accumuli da deboli a moderati. Si prevede un netto miglioramento per la tarda mattinata/pomeriggio di domani. Come stabilito dal Piano Operativo condiviso con la polizia stradale e con le prefetture territorialmente competenti e in funzione dell’effettiva evoluzione dei fenomeni nevosi – fa apere laconcessionaria Strada dei Parchi – potrebbero essere attivati provvedimenti di regolazione del traffico con il fermo dinamico dei mezzi superiori a 7,5 tonnellate ed il loro accumulo. La societa’ consiglia ai viaggiatori di mettersi in viaggio sulle autostrade A24 ed A25 dopo essersi informati sulle effettive situazioni meteorologiche in corso e sulle reali condizioni della circolazione in autostrada. Inoltre, raccomanda prudenza ai conducenti invit i viaggiatori ad adottare particolari misure precauzionali: dotare il veicolo di catene a bordo o di pneumatici da neve; partire con piccoli generi di conforto a bordo in particolare se si viaggia con bambini; non ingombrare la corsia di emergenza e favorire il passaggio dei mezzi operativi e di soccorso; adeguare lo stile di guida alle condizioni della strada e mantenere opportune distanze di sicurezza dai mezzi che precedono; porre la massima attenzione ai messaggi dei cartelli a messaggio variabile; ascoltare Isoradio (103.3), RTL 102.5 o altre emittenti dedicate per gli aggiornamenti sulla effettiva evoluzione dei fenomeni meteorologici, al fine di poter scegliere eventuali percorsi alternativi.

Articoli più letti

Ultimi articoli