The news is by your side.

Malagò: impianti dei Giochi del Mediterraneo lascito positivo per la città di Pescara

5

Pescara. Al termine della cerimonia di premiazione di Pescara dove è intervenuto per ritirare il “Ciattè d’oro” il presidente del CONI Nazionale Giovanni Malagò ha posto l’accento sull’eredità di impianti lasciata dai Giochi del Mediterraneo a Pescara e all’Abruzzo: giochi-mediterraneo“Indubbiamente l’impiantistica sportiva ha avuto un grande beneficio da quell’evento e siamo contenti che il CONI supportò quell’iniziativa. Pescara é una città che in questo senso si sta caratterizzando per delle opportunità di offerta come impiantistica sicuramente di rilievo. Oggi vediamo che molte squadre di serie A di provincia fanno fatica ad avere uno stadio e impianto all’altezza. Basti vedere quello che è successo con il Crotone che è venuto a giocare proprio qui a Pescara, di Cagliari, del Carpi (Modena), del Sassuolo (Modena) costretto a giocare a Reggio Emilia ormai in pianta stabile, e non mi sembra una cosa da poco. Detto questo ­ ha detto il presidente Giovanni Malagò ­ bisogna anche guardare alla gestione e alla manutenzione di questi impianti ma sicuramente, a proposito di impianti, lo stadio Adriatico e le piscine Le Naiadi rappresentano un fiore all’occhiello per questa città”.

Articoli più letti

Ultimi articoli