The news is by your side.

Make up sposa: la parola all’esperta Eleonora Di Carlo per prepararsi al sì

25

L’Aquila. Se nel giorno del vostro sì, care sposine, desiderate arrivare in bellezza, allora è proprio il caso di rivolgersi a un’ esperta e iniziare le vostre prove trucco! Come essere impeccabili anche sull’altare? Ce lo svela la make up artist Eleonora Di Carlo con i suoi consigli. E se l’ansia di essere sotto i riflettori di parenti, amici e fotografi vi rende confuse l’importante è che il make up parli sempre di voi stesse anche con l’abito da sposa. Per questo 2018 no contouring, sì a ciglia finte e nuance calde. E tranquille neppure le lacrime vi fermeranno…se il tocco è quello di una “giovane artista” come Eleonora.

 Quale è il trucco ideale di una sposa?

 Un trucco portabile, ideato e creato in base alle caratteristiche soggettive che rendono unica ogni donna. Bisogna riservare particolare attenzione alla base. Questa deve risultare leggera, radiosa e naturalmente corretta su tutte le mie spose. Usando prodotti altamente professionali e ricercati posso garantire una base che rimane intatta e che non si appesantisca durante il corso della giornata. E’ importante anche perché quel giorno la sposa sarà nel mirino del fotografo.

 E il resto del trucco?

 E’ necessario capire se la sposa vuole rispettare la propria personalità o decide di osare. Sulla base di questo andrò a individuare la giusta tecnica e a creare l’abbinamento di colori più adeguato che mi permetterà di soddisfare i desideri della sposa. 

Quali sono le ultime tendenze make up per il giorno delle nozze?

La sposa 2018 è semplicemente bella e autentica!
Tornano finalmente le mie amate basi naturali e luminose; no a prodotti pesanti, contouring evidenti e marcati. Sì al focus occhi. Quest’anno si gioca molto con le tonalità e sfumature calde, dai rosa dorati ai marroni rossicci e bronzati.

Il Must dell’anno?

Le ciglia finte: rigorosamente a ciuffetti che regalano un effetto pazzesco sia dal vivo che in foto. 

E il rossetto?

Quest’anno addio comodità! Torneremo tutte a guardarci allo specchio per ritoccare il rossetto! E io amo terribilmente la vanità che si cela dietro questo gesto. Allora il via a texture cremose e glossate. Ovviamente le nuances si decidono sempre insieme alla sposa, è lei la protagonista. Tutto però ruota intorno alla parola “Armonia”, è importante bilanciare il make up per un risultato discreto ma d’effetto.

Quali sono i tuoi consigli per valorizzare la bellezza della donna nel giorno del suo sì?

 Sono dell’idea che gran parte della bellezza risieda nella cura di sé stesse. Le mie ex sposine possono testimoniare, consiglio sempre di curare la pelle quotidianamente con prodotti specifici. Scegliere i prodotti più giusti è il vero segreto e suggerisco di rivolgersi a un’estetista competente e premurosa che saprà individuare il vostro tipo di pelle e le cure adatte a soddisfare le vostre esigenze. Valorizzare la bellezza con il trucco è lo step successivo. E qui entro in gioco io.

Quale è il tuo compito?

Spesso vengono attribuite tutte le responsabilità a noi professioniste ma posso assicurarvi che è difficile fare un buon lavoro se la cliente non ha le idee chiare sul tipo di sposa che vuole essere: romantica, audace, tradizionale, eccentrica… Se la sposa è confusa consiglio di iniziare a ordinare le idee partendo dall’abito che si indosserà.

 

Quale è la tua principale ispirazione nella creazione del make up?

 

Sto cercando di non farmi intimorire da questa domanda. Sono settimane che penso alla risposta e l’unica che ho trovato è una scusante: Sono una giovane artista! A parte gli scherzi, diciamo che individuare le proprie fonti d’ispirazione è un processo che richiede tempo e consapevolezza. Mi piace osservare tutto ciò che di colorato c’è al mondo. Amo visitare musei, soprattutto di arte moderna e contemporanea: ogni volta mi colpisce la libertà che c’è dietro un’opera. Libertà di scegliere cosa rappresentare, di inventare tecniche, colori ed effetti nuovi.

E poi amo osservare le donne di tutte le razze ed età. Forse non poteva essere diversamente dato il mio lavoro. La donna che più mi affascina è la donna italiana. Penso sia una delle poche bellezze basata su espressività e armonia.

 

Cosa consigli per salvare il trucco dalle lacrime? Nel giorno delle nozze sono quasi inevitabili.

 

Ci sono molte strategie per non lasciare che le lacrime rovinino il trucco. Senza dubbio la più conosciuta è utilizzare prodotti resistenti all’acqua, ma… è il tocco della professionista a fare la differenza!

@baldaroberta

Articoli più letti

Ultimi articoli