The news is by your side.

“Made in Roccaraso”, ecco il nuovo fiocco di neve firmato Coccopalmeri

43

Roccaraso. Svelato il nuovo Fiocco di Neve, il tanto atteso gioiello da collezione firmato Coccopalmeri. Come ormai da tradizione, il mese di dicembre segna l’appuntamento con la presentazione del gioiello dedicato all’amore per la neve. Si tratta anche quest’anno di un’edizione limitata e sarà in produzione per dodici mesi nel laboratorio orafo di Roccaraso. Sono ormai svariate le forme date da Coccopalmeri ai vari fiocchi creati nel corso degli anni, ma tutte hanno sempre avuto la peculiarità di avere uno o più cuori al proprio interno. Non fa eccezione il Fiocco 2017-18 che ne presenta ben sei, inseriti nel bel gioco di linee del cristallo di ghiaccio. Insomma, come ogni tradizione di successo, anche l’attesa per il Fiocco Coccopalmeri è diventata un rituale che vede tanti appassionati di arte orafa e sport invernali manifestare curiosità con post e commenti sui social network. Tra conti alla rovescia e richieste di anticipazioni, l’uscita prenatalizia dei fiocchi di neve Coccopalmeri viene vissuta dagli internauti con grande attesa, trasformando l’argomento in un trending topic.

“La forma del cuore all’interno di ogni fiocco a edizione limitata” dichiara Coccopalmeri “simboleggia il forte sentimento di amore per la neve e gli sport invernali. Il fiocco di quest’anno pullula di cuori ed è anche più articolato nel suo complesso”.  “Invece” conclude l’orafo “la scelta di fare una produzione a edizione limitata, vale a dire solo per dodici mesi, riflette il carattere unico di ogni stagione invernale. Le emozioni che viviamo sulla neve sono uniche e unici sono i ricordi che nel corso dell’estate rimandano alla stagione invernale”. Coccopalmeri continua a legare i suoi gioielli al territorio, ma contemporaneamente mantiene vive le collaborazioni fuori regione e all’estero. Tra le più importanti del 2017, spicca il gioiello “L’Angelo dell’Amore” presentato al Museo dell’Angelo di Anyksciai dove è ora esposto in mostra permanente.

Articoli più letti

Ultimi articoli