The news is by your side.

L’università D’Annunzio di Chieti ospita l’edizione 2021 della notte europea dei ricercatori

301

Chieti. Il campus universitario di Chieti si arricchisce di ricercatori.

L’università D’Annunzio, venerdì 24 settembre, dal primo pomeriggio fino a notte inoltrata, ospita l’edizione 2021 de “la notte europea dei ricercatori“.

Il museo universitario partecipa attivamente alla manifestazione già a partire da venerdì 17 settembre con l’iniziativa “aspettando la Notte europea dei Ricercatori” presso l’auditorium del museo in piazza Trento e Trieste a Chieti.

A partire dalle ore 16:00 prendono il via una serie di seminari dedicati al tema di questa edizione: “Ricercare la bellezza”.

Il programma completo:

ore 16:00 – 20:00: mostra “la bellezza delle forme naturali”

ore 16:00 – 17:00: seminario “la bellezza celata nella Scienza: le altre verità”

Ruggero D’Anastasio, ricercatore presso il dipartimento di medicina e scienze dell’invecchiamento;

ore 17:00 – 18:00: seminario “la bellezza delle forme naturali”

Ruggero D’Anastasio, ricercatore presso il dipartimento di medicina e scienze dell’invecchiamento;

ore 18:00 – 19:00: seminario “struttura e ultra-struttura: confronti in natura”

Domitilla Mandatori, ricercatrice presso il dipartimento di scienze mediche, orali e biotecnologiche

Assunta Pandolfi, professore ordinario presso il dipartimento di scienze mediche, orali e biotecnologiche

Caterina Pipino, ricercatrice presso il dipartimento di scienze mediche, orali e biotecnologiche

Pamela Di Tomo, ricercatrice presso il dipartimento di scienze mediche, orali e biotecnologiche

L’ingresso è gratuito dalle ore 16:00 alle 20:00. Ricordiamo che, in ottemperanza alle disposizioni governative vigenti, è obbligatorio che i visitatori, per accedere in museo, esibiscano il green pass e indossino la mascherina

Articoli più letti

Ultimi articoli