The news is by your side.

Lo zafferano protagonista a San Pio delle Camere, ingrediente prezioso anche in pasticceria

22

San Pio delle Camere. Ci sono tutti i colori e la storia di quella parte dell’Abruzzo aquilano che si snoda lungo l’antico tratturo, nel dolce che Onelio Napoletani, giovane pasticciere di Penne e delegato regionale della Conpait (Confederazione nazionale pasticcieri italiani) ha realizzato in occasione della manifestazione “Alla scoperta dei saperi e dei sapori dello zafferano dell’Aquila”. Zafferano-dell-Aquila-DOPLa due giorni, promossa dall’associazione “Le vie dello zafferano”, si è svolta il 24 e 25 ottobre a San Pio delle Camere, (L’Aquila). Protagonista indiscusso dell’evento è stato proprio lo zafferano, declinato in tutte le salse, e ingrediente fondamentale del “Cuore d’Abruzzo”, il dolce che Onelio Napoletani e il suo staff hanno proposto ai visitatori dell’antico borgo. Alle note speziate dello zafferano, che nel XIV secolo decretò la fortuna commerciale della città dell’Aquila da poco edificata, il maestro pasticciere ha sapientemente accostato un cuore morbido di panna e meringa all’italiana su una base croccante di crumble alle noci, in un tripudio di sapori che coglie l’essenza del territorio che rappresenta. Con “Cuore d’Abruzzo” lo chef patissier Napoletani ha svelato che lo zafferano, ingrediente raffinato e prezioso in cucina, anche in pasticceria è un universo ancora tutto da scoprire. L’importante è avere il coraggio di sperimentare, così come ha fatto Onelio Napoletani, che e’ riuscito a mettere insieme tradizione e innovazione in un solo dolce al cucchiaio.

Articoli più letti

Ultimi articoli