The news is by your side.

La Regione punta a rilanciare il Presidio territoriale di assistenza di Guardiagrele

5

Guardiagrele. “Il nostro obiettivo è migliorare l’offerta sanitaria del Presidio territoriale di assistenza (Pta) di Guardiagrele, dove la riorganizzazione dell’attività è monitorata costantemente dal governo regionale”. Lo ha detto l’assessore alla sanità della regione Abruzzo, Silvio Paolucci, che ha incontrato i rappresentati dell’amministrazione comunale di Guardiagrele (Chieti) in una riunione nella sede di Pescara della Regione Abruzzo dove è stata illustrata l’attività svolta dal Presidio “Maria Santissima Immacolata”.

“Oggi ­ ha sottolineato Paolucci ­ abbiamo costituito due tavoli per il presidio di Guardiagrele: il primo, presso l’agenzia sanitaria regionale, finalizzato a monitorare la programmazione, il secondo nell’Asl di riferimento, per tutte le attività gestionali. Il Pta di Guardiagrele, alla luce dei dati raccolti, deve diventare sul territorio il centro nevralgico di un sistema di cure specialistiche rivolte al cittadino. Il nostro obiettivo, oggi, è continuare a investire sul presidio attraverso interventi mirati ­ ha proseguito Paolucci ­ e mi riferisco ad esempio al miglioramento dei servizi o alla fornitura di dotazioni strumentali per la diagnostica”. All’incontro è intervenuto anche il presidente della Giunta regionale, Luciano D’Alfonso, il quale ha rilanciato “investimenti per migliorare l’offerta sanitaria del Pta di Guardiagrele”.

Articoli più letti

Ultimi articoli