The news is by your side.

La Lega del Cane di Pescara lancia una gara di solidarietà per curare Quasi, questo splendido cucciolo colpito da crisi epilettiche e da oggi in coma indotto. Ecco come dare una mano

9

Pescara. “Nessuna buona notizia per il piccolo Quasi – fa sapere la Lega del Cane di Pescara – il cucciolo è stato ricoverato ieri, 28 luglio, e da oggi, alle 14, la situazione è precipitata. Un’altra crisi convulsiva, questa volta più violenta del solito, è in rianimazione da allora. Gli è stato indotto il coma perché non si riusciva a calmare. La diagnosi è o shunt portosistemico o macrocefalia. Vi terremo aggiornati!”

Ieri l’associazione animalista aveva diffuso questo bollettino: Ieri il piccolo ha fatto una visita oculistica con ecografia all’occhio sinistro. L’occhio è sporgente perché ha un’asimmetria del cranio. Secondo l’oculista, il cane ha anche una neurite, cioè un’infiammazione dei nervi, perché i riflessi della palpebra non sono completi. Sospetta una micro idrocefalia, ovvero un’idrocefalia in cui il cranio non si deforma, ma questa è un’ipotesi. Dovrà essere visitato da un neurologo. Domani prenderemo appuntamento con la Clinica Veterinaria di Roma Sud. Sappiamo bene che in questo periodo avanziamo richieste su richieste ma sicuramente non possiamo che cercare di far stare meglio Quasi, che nei giorni scorsi, purtroppo, ha avuto altre crisi epilettiche. Noi faremo tutto ciò che c’è da fare! Se volete aiutare insieme a noi questo piccolino:

IBAN IT 90 K 02008 15408 000103584963
intestato a: LEGA NAZIONALE PER LA DIFESA DEL CANE SEZIONE DI PESCARA
Causale: emergenza Quasi

Molto probabilmente, come consuetudine dei volontari e attivisti, verrà anche organizzato un evento dedicato al dolcissimo Quasi, che merita di essere aiutato e salvato. L’unione fa la forza: anche un piccolo contributo assume un valore importantissimo perché, come ben si dice, con una goccia si vive, con niente si muore.

 

 

Articoli più letti

Ultimi articoli