The news is by your side.

Ingeriscono 167 ovuli di hashish per sfuggire ai controlli della polizia, nei guai tre giovani

13

Teramo. Per sfuggire ai controlli avevano ingerito gli ovuli contenenti hashish importato dall’estero. Protagonisti tre giovani tra i 22 e i 27 anni arrestati dalla Squadra Mobile di Teramo che ne seguiva da tempo le mosse ritenendoli presunti spacciatori. Poiche’ la perquisizione personale non dava esito positivo ma i tre giovani mostravano comunque evidenti segni di insofferenza e di tensione, non potendo escludere che nascondessero ovuli all’interno dell’intestino, sono stati quindi accovuli-di-cocainaompagnati presso il locale ospedale dove le radiografie hanno dato subito conferma che i tre giovani avevano ingerito ovuli termosaldati, di varie dimensioni, individuati nell’intestino. Ricoverati e piantonati per evitare la fuga, dopo il previsto trattamento medico i tre hanno espulso tra  167 ovuli di varie dimensioni, per un peso complessivo lordo di 1 Kg e 240 grammi circa. Evidente la pericolosita’ del gesto qualora gli ovuli si fossero aperti o avessero bloccato in toto il flusso intestinale. Le indagini nel frattempo alacremente svolte, hanno consentito di accertare che i giovani avevano acquistato lo stupefacente all’estero e portato in Italia proprio occultandoli per evitare eventuali controlli alle frontiere.

Articoli più letti

Ultimi articoli