The news is by your side.

Incidente mortale in A25, la vittima era madre di 4 figli e attiva nel sociale a difesa delle donne

6

Collarmele. Patrizia Pastore, 54 anni, è la donna romana rimasta vittima del grave incidente stradale avvenuto ieri nel tratto abruzzese della A25 tra Pescina e Cocullo, all’altezza di Collarmele [Leggi qui]. La vittima viaggiava a bordo di una Nissan Quashquai insieme alla famiglia. Alla guida dell’auto c’era il marito della donna, docente al dipartimento d’ingegneria dell’Università La Sapienza di Roma.

Per cause ancora da accertare il mezzo ha sbandato finendo contro il new jersey ribaltandosi più volte. Il corpo della 54enne è rimasto incastrato tra le lamiere contorte ed estratto, purtroppo senza vita, dai vigili del fuoco e dalla polizia stradale dell’Aquila. Nel tragico schianto è rimasto gravemente ferito il figlio 25enne della coppia, miracolosamente illesi il marito e la figlia.

Madre di quattro figli, Patrizia Pastore era molto attiva nel sociale, in particolare nel settore dell’assistenza alle donne emarginate e vittime di violenza. Dal 2015 era a capo dell’Acisjd (Associazione cattolica Internazionale a servizio della giovane). Sgomento e disperazione nella capitale tra quanti la conoscevano e soprattutto tra gli operatori dell’associazione. Patrizia tornava da una vacanza trascorsa in famiglia nel Gargano, suo luogo di origine, e stava rientrando a Roma. Federica Di Marzio

Articoli più letti

Ultimi articoli