The news is by your side.

In tantissimi a Sulmona per lo Ars, Eros e cibo, lo Scrigno d’orro a una coppia di Castel di Sangro

6

Sulmona. Lisa Buongiorno e Francesco Antonelli di Castel di Sangro sono la coppia vincitrice dello “Scrigno d’amore” il coupon da 7 mila euro messo in palio, per un matrimonio di 24 mila euro, da svolgere a Sulmona. Grande successo di pubblico per “Nozze a teatro” la serata evento che si è svolta ieri sera al Caniglia,nell’ambito di Ars, Eros e Cibus la kermesse promossa da FabbricaCultura. Alta moda, musica e danza con la cantante Antonella Bucci, l’attore Raffaello Balzo e lo stilista Alessandro Pischedda di Les Gars di Adelmino Romito. Emozionati i futuri sposi, che si sono aggiudicati il coupon, che hanno programmato di convolare a nozze entro il 2015. La cosa più importante è essere innamorati” ha detto Balzo “io ammiro le coppie che camminano tenendosi per mano. La città di Sulmona mi ha accolto con molto calore, una città viva e sorridente, chissà se arriverà il momento potrei anche sposarmi qui, nella città dell’amore”. Giornata ricca di eventi anche oggi. Alle 11.30, in piazza XX Settembre la presidente del Consorzio Aglio Rosso Sulmona, Stefania Baldassarre, ha incoronato la statua del poeta con aglio rosso e alloro. Un momento spettacolare in quanto la Baldassarre non ha esitato a salire su un montacarichi, per “incoronare” il poeta. “L’aglio rosso” ha spiegato Anna Berghella presidente di FabbricaCultura “fa parte delle nostre tradizioni, una ricchezza dalla quale ripartire. A noi piacciono anche le contaminazioni anche quelle tra l’agricoltura di qualità e la cultura”. 

Al termine si è svolta la performance degli studenti del liceo classico Ovidio che hanno composto con i loro corpi le lettere per scrivere “Ovidio 2017”, per ricordare l’anniversario del bimillenario della morte del poeta. Gli studenti dell’Istituto alberghiero di Roccaraso, invece, hanno animato “la disfida all’ultimo piatto”: pietanze e tradizioni gastronomiche a confronto. Gli studenti hanno preparato lasagne al ragù e pasta e fagioli cucinate sia con materie prime locali che con prodotti acquistati al supermercato. Non è mancato l’appuntamento con l’arte: alle 16 a palazzo dell’Annunziata è stata inaugurata la mostra “Lo vince amore. Ercole nella patria e nelle opere di Ovidio”. Fino al 6 gennaio sarà possibile ammirare documenti archeologici pertinenti a Ercole e a Ovidio, un’iniziativa dedicata al binomio arte e letteratura promossa in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Abruzzo e l’artista Alessandro Monticelli.

 

 

Articoli più letti

Ultimi articoli