The news is by your side.

In forte crescita la raccolta differenziata dei rifiuti a Chieti che arriva al 51,9%

2

raccolta_differenziata-600x226Chieti. Nel 2009 la percentuale media di raccolta differenziata dell’intera provincia di Chieti era pari al 28,9%, mentre a fine mandato l’amministrazione del presidente Enrico Di Giuseppantonio registra un dato virtuoso del 51,9% con un aumento del 5,5% rispetto all’anno 2012. Se si considera che la percentuale media abruzzese della raccolta differenziata e’ pari a 37,6%, ancora distante dai valori richiesti dalla normativa nazionale che impongono il 60%, la Provincia di Chieti – commentano Di Giuseppantonio e l’assessore all’Ambinete Eugenio Caporella – riscuote anche quest’anno un primato assoluto a livello regionale, frutto della costante attivita’ di sensibilizzazione portata avanti dall’Ente nei confronti dei Comuni tramite l’Osservatorio Provinciale dei Rifiuti. I piccoli Comuni della Provincia di Chieti fanno la loro parte quando si tratta di adoperarsi per la migliore gestione dei rifiuti e alcuni di loro, tra cui Altino, Colledimacine, Fara San Martino, Frisa, Monteferrante, Montenerodomo,Taranta Peligna, Tornareccio hanno conseguito una percentuale di raccolta differenziata superiore al 70 %. Primo della classe 2013 e’ il Comune di Palena con un 87, 3%. Altro dato significativo e’ quello della citta’ capoluogo di Chieti che ha contribuito in modo sostanziale con il suo 60,3% a far raggiungere il dato complessivo alla nostra provincia. Da sottolineare, infine – conclude il presidente – la costante riduzione della produzione totale dei rifiuti.

Articoli più letti

Ultimi articoli