The news is by your side.

Il Senato dice si al disegno di legge sulle celebrazioni di Ovidio. Il testo passa alla Camera

2

L’Aquila. Passa nell’Aula del Senato, con 129 sì, nessun contrario e 21 astenuti, il disegno di legge che punta promuovere il patrimonio culturale, storico, artistico e letterario di Publio Ovidio Nasone nei duemila anni dalla sua morte istituendo di fatto l’anno ovidiano. Il testo passa ora alla Camera.

“L’approvazione in Senato del mio disegno di legge che prevede disposizioni per la celebrazione dei duemila anni dalla morte di Ovidio è un risultato che mi riempie di orgoglio. Sono certa che il Comitato promotore, guidato dal Presidente del Consiglio, saprà impiegare nel migliore dei modi il contributo straordinario di 350mila euro per ciascuno degli anni 2017 e 2018. Non mancheranno infatti iniziative culturali, informative, scientifiche ed educative, ma anche veri e propri eventi che avranno lo scopo di promuovere la figura di Ovidio, il territorio e l’intero Abruzzo. Mi auguro ora che la Camera approvi rapidamente in via definitiva il mio ddl, che è in Parlamento da quasi un anno e mezzo. Ne ho seguito l’iter passo dopo passo e mi sono battuta perché arrivasse in Aula e ottenesse il voto favorevole del Senato. Non è stato semplice, in una legislatura dove i disegni di legge approvati sono l’eccezione e non la regola, ma, come diceva lo stesso Ovidio, senza difficoltà non c’è nulla che abbia valore”. Lo dichiara Paola Pelino, vicepresidente del gruppo di Forza Italia al Senato.

Articoli più letti

Ultimi articoli