The news is by your side.

Il pentagramma diventa protagonista al pronto soccorso pediatrico dell’Aquila

1

L’Aquila. Il pentagramma diventa protagonista in  pediatria e la degenza dei piccoli, grazie alla musica, assume ..note positive. Il concerto promosso dall’associazione dei Solisti  aquilani all’ospedale S. Salvatore, giovedì 3 aprile scorso, ha così ‘sciolto’ in letizia il sapore greve delle medicine e riempito il pronto soccorso pediatrico del suono di chitarre e violini. Una colonna sonora diversa, leggera ed emozionante, ha fatto da sottofondo alla routine sanitaria dell’ambiente  e allietato i piccoli degenti oltreché il personale dell’Unità operativa e i dirigenti di presidio. Giovedì scorso, alle ore 16.00, al pronto soccorso pediatrico, l’ensemble della scuola media ‘D. Alighieri’ di L’Aquila, composta da 25 musicisti provenienti dalle classi  seconde e terze, hanno eseguito composizioni  di Astor Piazzolla, con i brani Oblivion e Libertango. Chitarre, violini, flauti, pianoforte e percussioni hanno trasformato, sia pure per il tempo di un concerto, in un’autentica emozione il disagio di bambini ricoverati in pediatria. Le note hanno toccato l’animo dei bambini, tra meraviglia e stupore. Un’iniziativa nata dalla coospedale l'aquilallaborazione tra la Direzione Asl 1 e i Solisti aquilani che, peraltro, aveva dato luogo un primo concerto, 19 marzo scorso, al reparto Dialisi dell’ospedale. L’esecuzione dei giovani 25 studenti-musicisti, inappuntabile, è stata eseguita sotto la direzione del maestro Davide Granato, col coordinamento e supervisione di Luana De Rubeis. Erano presenti, oltre a giovanissimi ospiti del reparto, il direttore sanitario dell’ospedale di L’Aquila, dr.ssa Giovanna Micolucci, il direttore del pronto soccorso pediatrico, prof. Giovanni Nigro e il prof. Sandro Francavilla di Andrologia.

 

 

 

Articoli più letti

Ultimi articoli