The news is by your side.

Il Panathlon Club dell’Aquila ricorda il terremoto nella conviviale con il Panathlon di Verona

4

L’Aquila. Celebrazioni del quinto anniversario del tragico terremoto assieme a una delegazione del Panathlon Club di Verona per il Panathlon L’Aquila. Sabato pomeriggio a Villa Sant’Angelo la delegazione veronese del Panathlon Club ha consegnato alla squadra della Gran Sasso Rugby una muta di magliette alla presenza della presidente Loredana Micheli e del sindaco del paese Pierluigi Biondi. In rappresentanza del club service aquilano il vice presidente Demetrio Moretti. In serata hanno preso parte alla sentita convivile di aprile Antonio Roccioletti vice presidente del Panathlon Club di Verona e una delegazione veneta della squadra della Valpolicella Verona – in città per la partita di ieri con L’Aquila Rugby 1936 – guidata dal presidente Sergio Ruzzente. A inizio serata sono stati commemorati con un minuto di silenzio tutti i caduti sotto le macere, in particolar modo gli sportivi appartenenti alle diverse discipline. Il presidente Fulgo Graziosi ha annunciato ai presenti. “Vorremmo proporre di realizzare una targa in pietra del Panathlon Club L’Aquila, da dedicare alla memoria di tutti gli sportivi aquilani periti a causa del sisma del 6 aprile 2009. Chiederemo al Comune dell’Aquila di poter collocare la targa all’interno dello stadio ‘Fattori’ a memoria del sacrificio dei bambini, ragazzi, giovani e adulti sportivi deceduti nella notte del 6 aprile 2009”. 20140405_205952Nell’arco della conviviale è seguito uno scambio di doni con il club veronese e con i rappresentanti della Valpolicella. Inoltre, come annunciato, si stanno gettando le basi per un gemellaggio tra i due club.

 

 

Articoli più letti

Ultimi articoli