The news is by your side.

Il meteo in Abruzzo 5 – 11 febbraio: tempo anticiclonico, a seguire possibilità di precipitazioni da Domenica

567
Ecco la possibile situazione a 500 hpa prevista per il primo pomeriggio di Domenica 7. Correnti miti meridionali verso la nostra penisola, con piogge in serata in Abruzzo.
E per Domenica sera, non saranno infatti escluse delle precipitazioni moderate soprattutto sul versante occidentale della regione.

Giornate nel contesto molto miti ed assolate sulla nostra regione, ove solo qualche stratificazione sta trovando spazio. E questa situazione sembra ancora destinata a durare per qualche giorno, mentre da Domenica, nubi associate a dei fenomeni saranno presenti dal pomeriggio ad iniziare da ovest. Pertanto, Venerdì 5, al mattino, il cielo si presenterà poco nuvoloso e rimarrà tale per tutto il giorno, anche se della nuvolosità da ovest, non sarà da escludere sulle aree interne. Ventilazione sud occidentale, temperature in leggero aumento con valori tra i 10 e gli 11°c ad 850 hpa, quindi clima molto mite, soprattutto nelle aree montuose. Sabato, giornata simil primaverile ( 12°c ad 850 hpa), cielo poco nuvoloso sempre per via delle stratificazioni. Venti meridionali, moderati. Domenica, dopo un avvio abbastanza buono, il cielo a partire da ovest, andrà annuvolandosi, con delle precipitazioni in estensione tra il pomeriggio e la serata. Temperature in calo dalla seconda parte della della giornata, ventilazione sempre da sud. Lunedì, al momento appare una giornata con tempo diffusamente instabile, per una depressione di stampo atlantico.  Piogge e nevicate oltre i 1300 m saranno possibili, soprattutto sui versanti occidentali. Temperature quindi in discesa ( 2°c ad 850 hpa), ventilazione da ovest, moderata, con dei rinforzi. Martedì, non cambierà granchè, sempre piuttosto perturbato nelle zone interne, venti da ovest sud ovest, con possibile lieve foehn lungo le coste. Temperature in leggera salita specie nei valori massimi. Mercoledì, sarà sempre possibile la formazione di un nuovo minimo depressionario sull’Italia, sempre di stampo atlantico, la quale continuerà a dare luogo a dei fenomeni più presenti sull’aquilano, a carattere di rovescio. Neve oltre i 1600 m circa. Temperature in lieve aumento, venti da sud sud ovest. Infine Giovedì, che appare un pochino migliore, ma non saranno da escludere dei possibili disturbi nell’arco della giornata. Venti settentrionali, tra deboli e moderati, temperature stazionarie, o in lieve diminuzione.

Thomas Di Fiore

Associazione meteorologica  aquilana

AQ CAPUTFRIGORIS.

Articoli più letti

Ultimi articoli